13 novembre 2008

Attaccamento alla maglia, una guardia ruba a Vinovo

print-icon
juv

I Carabinieri hanno fermato l'uomo e rinvenuto nella sua abitazione oltre 1.100 maglie ufficiali e un gran numero di borsoni della Juventus

Il dipendente di una ditta di vigilanza, in turno presso il centro sportivo della Juventus, è stato arrestato con l'accusa di furto aggravato. L'uomo è stato trovato in possesso di oltre 1.100 maglie ufficiali e un gran numero di borsoni

Il sogno di stare a contatto con i campioni del calcio non gli è bastato, dall'opportunità di vedere da vicino i suoi beniamini ne ha tratto un business vero e proprio. Avrebbe dovuto vigilare, invece era il ladro che da un po' di tempo si portava via maglie e borsoni ufficiali della Juventus: i carabinieri hanno arrestato il dipendente di una ditta di vigilanza che prestava servizio all'interno di Mondo Juve, il centro di allenamento di Vinovo dove si svolge la preparazione della squadra bianconera, per furto aggravato.

L'uomo è stato fermato dopo aver terminato il turno di notte. I carabinieri, contattati dal personale della Juventus che si era accorto della sottrazioni, hanno trovato sulla sua auto alcune maglie. In seguito, ne sono state trovate altre nel corso della perquisizione domiciliare, per un totale di circa 1100 capi, oltre a molti borsoni. Le maglie sono originali e valgono circa 80 euro l'una. Insomma, un modo singolare per dimostrare il suo personale attaccamento alla maglia.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky