16 novembre 2008

Il Milan tiene il passo, il Napoli frena, stop per l'Udinese

print-icon
see

Seedorf tra i più positivi in una gara che ha visto il Milan faticare per avere la meglio su un Chievo mai domo

SERIE A 12A. I rossoneri battono a fatica il Chievo 1-0 con un rigore di Kakà e restano a -1 dall'Inter. Manfredini e Floccari condannano gli azzurri alla sconfitta, mentre Brienza ferma i friulani. Mascara show trascina il Catania. In serata Roma-Lazio

Guarda la cronaca dei match

L'obiettivo era vincere per tenere il passo di un'Inter tornata prepotentemente grande. Missione compiuta, ma quanta fatica. Il Milan batte il Chievo per 1-0 e si colloca al secondo posto solitario in classifica a un solo punto dalla formazione di Mourinho. Gara tutt'altro che semplice quella disputata dagli uomini di Ancelotti, sbloccata nel primo tempo grazie ad un rigore (dubbio) trasformato da Kakà. L'assenza di Borriello si è fatta sentire: scarso peso specifico in attacco a non concretizzare la notevole mole di gioco prodotta sulla trequarti con Ronaldinho e Kakà, specie nella prima frazione di gioco, ispirati. Nella ripresa, nonostante il tema tattico sia rimasto immutato, uno straordinario Abbiati ha dovuto chiudere la saracinesca. Il Milan ha continuato a produrre possesso palla e solo qualche occasione sottoporta con Ronaldinho e il neo entrato Pato. Alla fine i tre punti conquistati pesano come un macigno, i rossoneri tengono il passo di un'Inter che sente il fiato sul collo.

Il Napoli non tiene il ritmo delle grandi battuto all'Atleti Azzurri d'Italia dalla bestia nera Atalanta nel giorno del rientro dal 1' di Bobo Vieri. Ci hanno pensato Manfredini e Floccari a inchiodare il risultato sul 3-1 dopo i gol di Ferreira Pinto e il pari di Hamsik. Semaforo rosso per l'Udinese che capitola al "Friuli" contro la Reggina sotto il colpo mancino di Brienza (1-0). Il Sant'Elia si conferma campo poco fortunato per la Fiorentina che lascia i tre punti ai padroni di casa: match winner del confronto Acquafresca su calcio di rigore.

Uno straordinario Cassano trascina la Sampdoria al successo contro il Lecce (3-2). Dopo il gol del vantaggio, segnato dall'ex Delvecchio, il pibe de Bari e Stankevicius hanno contributo al successo finale. Inutile la doppietta di Tiribocchi che aveva, sul 2-1, riaperto momentaneamente la gara. Al Massimino gara spettacolare tra Catania e Torino terminata 3-2 in favore dei padroni di casa per effetto delle reti siglate da Mascara (tripletta), da Amoruso e Colombo, sponda granata. Secondo punto, infine, conquistato dal Bologna di Mihajlovic che impatta al Franchi di Siena 1-1.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky