18 novembre 2008

Under 21, Kroos-gol: la Germania affonda l'Italia

print-icon
mar

Nonostante la sconfitta Balotelli e Giovinco sono stati promossi da Casiraghi

Una magia della giovane promessa del Bayern Monaco mette ko gli azzurrini allenati da Casiraghi. Nonostante la sconfitta il ct promuove la sua squadra: "Sono contento di tutti, anche di Balotelli e Giovinco. Ottimo test, abbiamo giocato bene''

Una sconfitta, la prima per l'Under 21 di Casiraghi in amichevole. La terza in assoluto. Si è chiuso così il 2008 degli azzurrini, battuti 1-0 dalla Germania in una sfida tra due delle squadre date per favorite ai prossimi Europei, in programma dal 15 al 29 giugno in Svezia. La piccola Italia si è arresa ai lampi di classe di Kroos, diciottenne stellina del Bayern Monaco. I vari Balotelli e Giovinco, invece, non hanno brillato. Per niente.

Partita in generale abbastanza buia, con le formazioni impegnate soprattutto a non farsi vedere dall'avversario in vista di ben più importanti confronti. Si è capito subito che sarebbe servito un lampo di qualcuno per illuminarla. E così è stato. La luce si è accesa all'inizio del secondo tempo, quando uno splendido destro da oltre venti metri di Kroos si è infilato all'incrocio dei pali.

Gran bel giocatore questo centrocampista d'attacco del Bayern Monaco, del quale si potrebbero chiedere notizie a Toni. Quello che si sa è che ha esordito nel 2007 in prima squadra a nemmeno 18 anni, il più giovane della storia del Bayern a giocare in Bundesliga. Quest'anno, tra l'altro proprio contro la Fiorentina, è arrivato anche il debutto in Champions League. Già due gol con l'Under 21 tedesca in appena cinque partite, quando potrebbe ancora essere convocato dall'Under 18... Hrubesch (proprio quello della finale di Spagna 1982), alla prima come ct ad interim della giovane Germania, se lo coccola.

Casiraghi invece non può certo lustrarsi gli occhi per quello che ha visto, meglio pensare a quello che l'Italia ha fatto durante tutto il girone di qualificazione, chiuso senza sconfitte. E anche ai nomi di questa Under: Balotelli e Giovinco, ma anche Motta, Criscito, De Ceglie e quelli che non c'erano per infortunio, a cominciare da Acquafresca e Cigarini. Assenze che hanno permesso a Paloschi e Di Gennaro di debuttare, in campo negli ultimi minuti di una partita che gli azzurrini hanno provato proprio solo in extremis a raddrizzare. Tutto troppo tardi. Si ricomincia a febbraio.

"Sono contento, abbiamo fatto un'ottima gara". Pierluigi Casiraghi è soddisfatto nonostante la sconfitta. "E' stata una bella partita, mi sembra che tutte e due le squadre abbiano giocato molto bene. Sono contento, abbiamo fatto un buonissimo primo tempo. Abbiamo tenuto fino alla fine, è stata un'amichevole importante che ci servirà per il futuro. Sono contento, tutti hanno fatto un'ottima gara. A noi è mancato solo il gol, ci siamo arrivati vicini tante volte: l'importante è provarci sempre".

Casiraghi si è detto comunque soddisfatto anche della prova di Balotelli e Giovinco: "Sono contento di tutti, anche di loro due. In campo internazionale bisogna sempre dare tutto, soprattuto quando hai 20 anni. Loro poi le qualità le hanno. L'approccio? La partita l'hanno interpretata tutti benissimo, è stato un ottimo test. La Germania? All'Europeo troveremo anche la Spagna, tutte ottime squadre".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky