23 novembre 2008

Tiago fermo un mese: distorsione al ginocchio sinistro

print-icon
tia

Il centrocampista portoghese resterà fuori per un mese

Il centrocampista portoghese resterà fuori per un mese. Infermeria bianconera sempre più affollata dopo gli stop di Buffon, Zebina, Zanetti, Knezevic, Poulsen e Salihamidzic. Ranieri fa scaldare i giovani della Primavera per la sifda con lo Zenit

INTERVIENI NEL FORUM DELLA JUVE

Distorsione del ginocchio sinistro, con distrazione della capsula posteriore, ma senza lesioni dei  legamenti. La Juventus può tirare un sospiro di sollievo:  l'infortunio subito ieri sera da Tiago, nei primi minuti della  partita persa contro l'Inter, e' meno grave di quanto si temeva.  Il centrocampista potrà tornare in campo tra un mese.

E' questo l'esito degli esami a cui è stato sottoposto domenica il giocatore. La visita ortopedica del professor Flavio Quaglia,  medico di fiducia della Juventus, e la risonanza magnetica nucleare presso il reparto di radiologia dell'ospedale Cto di  Torino diretto dal dottor Carlo Faletti, hanno scongiurato il  pericolo piu' grave, quello di una lesione ai legamenti. I tempi di recupero, dunque, non dovrebbero superare i trenta o quaranta  giorni al massimo.

Il portoghese non potrà, però, dare una mano ai suoi  compagni nella trasferta di martedì contro lo Zenit di San  Pietroburgo. Un problema in più per Ranieri, che deve già rinunciare ad altri sette giocatori, ovvero gli infortunati  Buffon, Trezeguet, Zebina, Knezevic, Zanetti, Poulsen e Salihamidzic. Oltre al giovane Ekdal, che non è stato inserito  nella lista della Champions League. Inevitabile, quindi, inserire tra i 21 convocati anche i primavera Nocchi, Castiglia e Rossi. 

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky