23 novembre 2008

Totti e Spalletti esultano: "La Roma è davvero tornata"

print-icon
rom

L'esultanza dei giocatori della Roma

Il capitano e il mister giallorosso dopo il 3-0 rifilato al Lecce: "Questa è una vittoria esterna fondamentale, col nuovo modulo ci troviamo tutti davvero bene. Ora dobbiamo goderci questo successo e ripeterci contro il Cluj in Champions League"

Capitan Totti, la Roma è veramente tornata? Sì, cercavamo la vittoria esterna da parecchio tempo, anche perché non eravamo più abituati a tutte queste sconfitte consecutive. Penso che stiamo tornando sui nostri livelli, sulla continuità della squadra e questa è la cosa più importante. Il cucchiaio è l’emblema di una Roma che è tornata a dare spettacolo? L’importante è portare a casa i 3 punti, poi il cucchiaio o altro fanno bene a tutti, a me, alla squadra e alla gente che viene alle partite. Ti trovi bene in questo nuovo modulo? Sì, anche perché con Baptista, Vucinic e Menez più vicini, è più facile per me e per la squadra, abbiamo più fluidità in avanti. È possibile iniziare la caccia al quarto posto? In questo momento godiamoci le vittorie. Il quarto posto è il nostro obiettivo, se dovessimo fare meglio, ben venga, se no sarà una sconfitta per tutti. La partita contro il Cluj sarà fondamentale? Sì, è fondamentale perché dopo la vittoria in casa contro il Chelsea abbiamo riaperto il discorso qualificazione. Andremo in Romania e faremo la nostra partita.

Spalletti, quali sono gli elementi di maggiore soddisfazione per questa prima vittoria esterna in campionato? La squadra ha ritrovato la brillantezza e la qualità che le appartiene. È stata in campo in maniera corretta per 90 minuti. Totti era molto soddisfatto del cambio di modulo… Abbiamo molti calciatori che hanno più caratteristiche da corsie centrali: questo costringe i più offensivi a giocare con le spalle girate alla porta avversaria, ma facilita nei compiti il resto della squadra. Se vincete contro la Samp, nella partita da recuperare, vi avvicinate ulteriormente alla vetta… Bisogna vincere le partite. Attualmente stiamo bene, abbiamo ritrovato molte delle nostre qualità. Dobbiamo rimanere con i piedi per terra e dobbiamo continuare a lavorare in maniera seria. Ci saranno altri esperimenti di gioco? Ci sono dei margini di miglioramento, però abbiamo già fatto abbastanza. Per il Cluj, squadra che vince non si cambia? Bisogna vedere, perché le partite sono tutte difficili sotto l’aspetto della fatica espressa. Quelli che sono stati fuori oggi sono nelle condizioni di poter sostituire chiunque nella mia squadra.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky