23 novembre 2008

Zenga all'attacco: ''L'arbitro è stato protagonista''

print-icon
wal

Walter Zenga scatenato in panchina ritiene di essere stato penalizzato dalla prestazione dell'arbitro

Il tecnico del Catania ritiene che il direttore di gara abbia penalizzato la sua squadra nella gara persa con la Sampdoria, ma poi ammette: ''Abbiamo provato un modulo diverso, possiamo tornare indietro"

"Anche oggi l'arbitro è stato un bel protagonista. Sull'1-0 per la Samp c'era un rigore per il Catania. Indipendentemente dagli episodi singoli è da evidenziare la gestione della partita da parte della terna arbitrale". Walter Zenga, dopo la pace con il giornalista Enrico Varriale, è tornato a parlare di calcio per sottolineare che non ha gradito la prestazione dell'arbitro Tommasi e dei suoi collaboratori.

"Visto che abbiamo perso 3-0 qualcuno penserà che sono impazzito", continua Zenga, che poi sottolinea anche la posizione dubbia di un sampdoriano in occasione del primo gol della squadra di Mazzarri. "Comunque, Cassano è un giocatore straordinario - ammette  Zenga - e insieme a Bellucci fa la differenza quando ci giochi contro". In realtà, arbitro a parte, il Catania ha perso perché "abbiamo provato un modulo diverso ma si può sempre rapidamente tornare indietro. Oggi, vista la posizione in classifica, ci potevamo permettere di giocare in modo diverso, ma dalla prossima trasferta torneremo ad essere più corti ed attenti".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky