30 novembre 2008

Allegri: "Bene, ma dobbiamo imparare a chiudere i match"

print-icon
jed

Il gol di Jeda che ha regalato la vittoria al Cagliari contro la Samp

L'allenatore del Cagliari è soddisfatto della vittoria dei suoi ragazzi contro la Sampdoria ma non risparmia un po' d'autocritica: "Dopo il vantaggio avremmo dovuto gestire la partita con maggiore lucidità, cercando di chiudere il risultato"

COMMENTA NEL FORUM DEL CAGLIARI

La quarta vittoria casalinga consecutiva lancia il Cagliari in una zona di classifica decisamente tranquilla, ma al Sant'Elia non è stato facile avere la meglio sulla Sampdoria. "Nel primo tempo abbiamo gestito di più il pallone ma non siamo riusciti a creare tanto - spiega il tecnico dei sardi, Massimiliano Allegi. Nella seconda parte di gara siamo stati bravi a sbloccare la situazione con un calcio da fermo". I liguri sono apparsi troppo rinunciatari in fase offensiva svegliandosi soltanto nell'ultimo quarto d'ora di partita, quando i padroni di casa hanno arretrato il loro baricentro, ma Allegri reputa "inevitabili" le sofferenze del finale di gara anche perché "è difficile stare per novanta minuti nella metacampo avversaria. Fino ai 15 minuti finali - prosegue - avevamo sofferto poco o niente". Il tecnico del Cagliari individua comunque una pecca nella prova dei suoi: "Dopo il vantaggio avremmo dovuto gestire il match con maggiore lucidità, cercando di chiudere il risultato con la seconda rete".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky