30 novembre 2008

Di Carlo: ''Vittoria come punto di partenza''

print-icon
mar

Il tecnico del Chievo, soddisfatto dal risultato ottenuto ad Udine, si congratula con la squadra ma guarda al futuro: "Partita perfetta, ma ora mi aspetto una conferma già dall'anticipo di sabato contro la Roma"

Per Mimmo Di Carlo "la vittoria di Udine è importante, ma per il Chievo deve essere solamente un punto di partenza".
Commentando la bella prestazione della sua squadra, Di Carlo ha aggiunto che "non era facile venire a Udine dopo sei  sconfitte consecutive. Ma i ragazzi hanno disputato una gara perfetta, soprattutto nella fase difensiva e alla fine la vittoria è meritata. Ma per noi - ha aggiunto - questo è solo un punto di partenza. La conferma deve venire già dall'anticipo di sabato con la Roma".
Di Carlo ha spiegato "che questo è lo spirito che serve alla squadra. Avevamo fatto prestazioni dignitose anche contro Inter, Juve e Siena, ma non avevamo raccolto nulla. Oggi ci sono stati degli episodi favorevoli. E poi potevamo anche raddoppiare. Il Chievo - ha aggiunto - deve e può salvarsi ma  per farlo - ha spiegato - serve questa determinazione". Secondo  l'allenatore del Chievo, poi, "contro l'Udinese la panchina è stata determinante. Nel senso che quelli che sono entrati - ha  detto - hanno fatto non bene, ma benissimo". Sull'errore di Langella. "Beh - ha concluso Di Carlo - lo scorso anno persi qui una partita incredibile al 94' con il Parma. C'era la possibilità di andare sul 2 a 0 e di chiudere la gara. Invece abbiamo dovuto soffrire ancora cinque minuti".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky