07 dicembre 2008

Reja loda i suoi: "Abbiamo dimostrato intelligenza"

print-icon
den

Ingresso decisivo quello di German Denis. Il bomber argentino esulta dopo aver realizzato la rete del 2-0 contro il Siena

Il tecnico è contento della prova del Napoli contro il Siena: "E' un risultato importante visto che venivamo da un periodo difficile sul piano dei risultati. Dovevamo riprendere a far punti e lo abbiamo fatto". De Laurentiis: sugli ingaggi non arretro

Il Napoli torna a volare e dopo il 2-0 al Siena è quarto in campionato, ma tutto questo non spingerà il presidente Aurelio De Laurentiis a far marcia indietro sulla questione degli ingaggi. "In pochi anni ho fatto conoscenza di un mondo, quello del calcio, che non conoscevo - spiega il numero uno partenopeo -. Ho i miei modi di pensare e vado avanti seguendo le mie idee e non quelle degli altri". Secondo De Laurentiis "viviamo in un momento di grande recessione mondiale ed è estremamente importante dare un esempio a chi non arriva neanche alla metà del mese. Il calcio - dice - è uno sport popolare e se non facessimo certe scelte rischierebbe di diventare impopolare".

Il presidente del Napoli, dunque, per il momento non sembra intenzionato ad allargare i cordoni della borsa e rimanda a fine campionato ogni decisione sugli aumenti d'ingaggio. "Credo che in questo momento tutti debbano fare i conti coi propri bilanci. I giocatori dimostrino di essere all'altezza e se alla fine ci sarà da fare dei regali non mi tirerò indietro". Poi De Laurentiis passa ad elogiare il suo Napoli e un Reja "offensivo" che nel secondo tempo ha inserito la terza punta (Denis) per cercare di scardinare la retroguardia senese. "Mi è piaciuto molto l'atteggiamento del nostro tecnico – spiega -. Il calcio è un gioco e bisogna saper rischiare. Ad un certo punto potevamo anche perdere ma lui ha gestito al meglio la partita. Chapeau!".

Il tecnico goriziano, dal canto suo, non può che fare i complimenti ad una squadra che dopo aver collezionato un solo punto nelle ultime tre partite ha ripreso a volare: "Sapevamo che era una gara molto difficile. Il Siena è una squadra molto organizzata e che gioca bene chiudendo gli spazi centralmente, ma noi abbiamo dimostrato intelligenza e capacità di saper aspettare". Secondo il tecnico partenopeo il 2-0 di oggi "è un risultato giusto e importante dal momento che venivamo da un periodo difficile sul piano dei risultati. Dovevamo riprendere a far punti e lo abbiamo fatto – continua -. Hamsik? Ha fatto un'ottima partita".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky