15 dicembre 2008

Palermo in silenzio stampa. Zamparini: "Meglio tacere"

print-icon
pal

Cassani e Balzaretti

Con una lettera aperta ai tifosi il presidente spiega le motivazioni del provvedimento preso dalla società: "Ho deciso questo silenzio per protestare contro la 'ghettizzazione' del Palermo calcio e della città intera"

Con una lettera aperta ai tifosi, apparsa sul sito ufficiale del Palermo, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini, spiega le motivazioni del silenzio stampa della società. "Leggo sui resoconti di tutti i giornali sportivi e non, una proclamata ed evidente incomprensione sul silenzio stampa del Palermo calcio - scrive il patron - Secondo la stampa l'avrei deciso io per motivi incomprensibili. Data l'evidenza di uno spazio riservato al Palermo quasi nullo nei servizi televisivi dopo partita, sia al rilievo quasi nullo degli spazi riservati alla squadra dalla stampa sportiva nazionale durante tutta la settimana, e avendo protestato continuamente sia in dirette televisive che sui giornali senza esito, ho deciso questo silenzio per protestare contro la 'ghettizzazione' del Palermo calcio e della città intera". "Dato lo spazio quasi nullo che ci riservate - ha scritto Zamparini riferendosi ai giornalisti - è meglio tacere e ottenere uno spazio più decoroso. Io ho dato tanto al calcio in 25 anni: passione, idee e denaro, non merito ciò. La città di Palermo e i suoi tifosi sono un esempio di civiltà, di correttezza e di passione sportiva: non meritano tutto ciò.  Ecco perché gridiamo impotenti il nostro silenzio".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky