17 dicembre 2008

Ci siamo, sabato lo sbarco di Beckham a Milano

print-icon
dav

David Beckham, una vera e propria icona del marketing

Tutto pronto per la presentazione al popolo milanista: David sarà a San Siro alle 19. Tutti i dettagli-gossip sul party privatissimo, si parla di invitati eccellenti come Tony Blair e George Clooney. LA FOTOGALLERY GLAM DI VICTORIA

Ci siamo. Sabato arriva, presentazione urbi et orbi alle 19 allo stadio di San Siro. Chi? Ma David Beckham, naturalmente. Ed è già in pieno svolgimento il casting di cuochi, barmen e arredatori che potrebbero, prossimamente, curare l'esclusivo aperitivo di inaugurazione del lussuoso attico della famiglia Beckham, situato a Milano nei pressi di Viale Abruzzi, in cui la famiglia inglese abiterà tra gennaio e aprile del nuovo anno.

Cinquanta selezionatissimi invitati - secondo i bene informati - tra cui addirittura l'ex premier britannico Tony Blair e il magnate russo-londinese Roman Abramovich, patron del Chelsea. Ma il prestigioso invito sarebbe già stato recapitato anche ad altri amici della coppia David-Victoria, fra cui George Clooney, la modella inglese Kate Moss, le ex colleghe Mel B., Mel C., Emma Bunton e Geri Halliwell, l'attrice Eva Longoria e la coppia di stilisti milanesi Dolce & Gabbana, da sempre in cima alla lista dei fashion designer preferiti dalla signora Beckham.

Sarà un party eccentrico visto che l'ex Spice - racconta il sito gossip 'Metropolitan Post' - adora la cultura Tiki. Stando al tam tam delle indiscrezioni, la serata prevederà, quindi, boccali totem da riempire con cocktail a base di frutta, colonna sonora esotica e ritmi jungle, arredamento in stile Bora Bora e fiumi di rum fijiano, con cui preparare il 'Seven Tiki Cocktail', l'ultima mania in fatto di bevande di Victoria, per il significato portafortuna che da secoli questa bevanda porterebbe con sé. Milano, la capitale della moda, si prepara ad accogliere la ex cantante con tappeti rossi, visto che si prevede diventi presto una habituée di via Montenapoleone.

Intanto, i Beckham avrebbero scelto la scuola di Milano per due dei loro figli, Brooklyn, il primogenito, dieci anni il prossimo 4 marzo, e Romeo, che a settembre di anni ne compirà sette. Troppo baby, quattro anni a febbraio, il terzogenito, Cruz David, per avere gli stessi problemi dei fratelli maggiori. La preferenza alla fine sarebbe andata alla St. Louis School, al numero 1 di via Enrico Caviglia, zona Corvetto, una "international school for children from ages 2 to 14", sottinteso anni, come è scritto nella home page del sito http://www.stlouisschool.com/.

David e signora, comunque, pare abbiano scelto come umile dimora provvisoria un attico dell’hotel The Chedi situato in zona Fiera a Milano. La descrizione è rappresentativa del glamour che ammanta la dimora: “Toni tenui all’interno della struttura - sabbia, beige - e giochi di luce progettati dal light designer Jonathan Thompson. Non mancano poi materiali preziosi ovunque: bronzo, pietra, mosaico e ceramica lavorata”. La King Suite (di regale mestizia) costa la bellezza di 468 Euro a notte. Beckham ha a disposizione un terrazzo di 200 mq, velluto e seta alle pareti e plus concordati con lo staff dell’albergo. Pare che l’inchino all’arrivo di Victoria sia contemplato.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky