21 dicembre 2008

Allegri non polemizza: ''Il pari è il risultato più giusto''

print-icon
cag

Robert Acquafresca sblocca il match dopo soli 50 secondi ma il rigore di Brienza pareggia i conti

La partita con la Reggina termina 1-1 con Brienza che risponde all'immediato gol realizzato da Acquafresca. Il rigore suscita contestazioni ma il tecnico rossoblu si limita a fare autocritica: "Abbiamo fatto tecnicamente una delle peggiori partite"

COMMENTA NEL FORUM DEL CAGLIARI

Un Cagliari deludente - in dieci  nell'ultima mezzora - si fa imporre il pari dalla Reggina del  nuovo tecnico Pillon, dopo cinque vittorie di fila in casa. Finisce 1-1 al Sant'Elia l'ultima gara del 2008: Cagliari subito in vantaggio, dopo soli cinquanta secondi, con Acquafresca che raccoglie di testa un perfetto cross di Fini, dalla sinistra, e batte Campagnolo. La Reggina ci prova più volte con Brienza e Ceravolo, colpisce anche un palo con Costa, ma il Cagliari resiste.

Nella ripresa, dopo il pari e l'espulsione di Bianco, succede poco. Allegri toglie una punta (Acquafresca) per inserire un difensore (Canini) e il Cagliari, nonostante l'inferiorità numerica, prova a tornare in vantaggio giocando addirittura meglio che nel primo tempo. Ma non c'è piu' tempo per ulteriori emozioni, con le due squadre che nel finale danno l'impressione  di accontentarsi del pari.

Di fatto Allegri si dice soddisfatto del risultato e non polemizza sugli arbitri. "E' stato giusto il pareggio. Abbiamo subìto il gol su rigore e da lì in poi la gara siamo riusciti a portarla in fondo in inferiorità numerica. Credo che abbiamo fatto tecnicamente una delle peggiori partite, ma ci può stare. Non polemizzo sulle decisioni arbitrali. Se fischiano non possono tornare indietro e dall'inizio del campionato siamo un po' in credito", ha detto.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky