21 dicembre 2008

A Catania Totti si ferma di nuovo. Lesione muscolare

print-icon
tot

Mani in testa per Francesco Totti. Quello del Massimino è l'ennesimo infortunio della carriera del capitano della Roma

Il capitano giallorosso alla sua prima assoluta al Massimino costretto a lasciare il campo al 31' per un infortunio muscolare al ginocchio destro. Dopo che il numero 10 ha lasciato, gli etnei hanno sbloccato il risultato. Spalletti: non siamo da buttare

INTERVIENI NEL FORUM DELLA ROMA

Esordio sfortunato per Francesco Totti al Massimino: la prima volta che gioca nello stadio di  Catania è costretto a uscire al 31' del primo tempo per un  infortunio muscolare alla coscia destra. Il capitano della Roma ha cominciato ad avere problemi  muscolari dopo il 10' del primo tempo, ha stretto i denti ma non è riuscito a rimanere in campo. E' stato sostituito da Menez. Dopo la sua uscita, nel primo tempo, il Catania ha segnato due  reti, nell'ordine, con Baiocco e Morimoto. La gara è cominciata con un minuto di silenzio per ricordare  Memmo Prenna mezz'ala sia della Roma sia del Catania che e'  morto la settimana scorsa.

"Per Totti si può parlare di  lesione muscolare". Così Luciano Spalletti, tecnico della Roma, parlando dell'infortunio subito dal capitano giallorosso: "Si tratta di un problema muscolare dietro al flessore, ha avvertito subito una 'puntura' forte, si può parlare di lesione muscolare", spiega Spalletti ai microfoni di Sky.

Una brutta partita, Spalletti...
"Abbiamo fatto un primo tempo sottotono in cui il Catania ha fatto molto meglio di noi. Sono entrati in campo in maniera molto aggressiva".

Non è più la Roma degli ultimi tre anni, quella che giocava il miglior calcio in Italia?
"Non esageriamo, cosa c’entrano gli ultimi tre anni. Venivamo da otto vittorie, è chiaro che dobbiamo fare meglio di oggi, ma non è tutto da buttare via".

Cos’è successo dopo il fischio finale? Un po’ di nervosismo…
"Qui c’è sempre qualche persona in più, è una cosa normale. Ai miei giocatori rodeva l’aver perso e loro gioivano per aver vinto. Può essere che si siano detti qualche parola di troppo, ma può capitare".

Perché l’esclusione di Menez dal primo minuto?
"La squadra deve avere degli equilibri. Ho deciso di far giocare dall’inizio Totti, Baptista e Vucinic e lui è entrato dopo, tanto le sostituzioni si fanno sempre. Questi sono dettagli. Menez giocherà tante partite e ci potrà dare una mano importante. Sono dettagli".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky