21 dicembre 2008

Pillon si accontenta: ''Non potevo pretendere di più''

print-icon
cag

All'esordio sulla panchina granata, il tecnico trevigiano si dice soddisfatto e ottimista: "Abbiamo subito una rete dopo 45 secondi, però poi i ragazzi hanno fatto cio' che dovevano fare. Possiamo risollevarci e miglioreremo"

COMMENTA NEL FORUM DELLA REGGINA

Bepi Pillon, al suo esordio con la Reggina, si può ritenere soddisfatto del punto strappato in trasferta al Cagliari sul difficile campo del Sant'Elia. "La squadra che ha avuto più possibilità di fare gol è stata la Reggina. Abbiamo subito una rete dopo 45 secondi, però poi i ragazzi hanno fatto ciò che dovevano fare. Non potevo pretendere di più dopo cinque giorni di lavoro, sono contento così".

Il tecnico amaranto non nasconde però che la sua squadra ha anche sprecato qualche occasione per vincere: "Dobbiamo essere più cattivi nei cross e nelle conclusioni. A partita finita un po' d'insoddisfazione rimane, vista la superiorità numerica e le occasioni non concretizzate". Ora arriva la pausa natalizia, occasione importantissima per lavorare un po' di più sul gruppo e programmare una seconda parte di campionato che in Calabria tutti si augurano essere più positiva: "La Reggina è una squadra che ha preso troppi gol su palla inattiva, bisogna porre rimedio. Dobbiamo migliorare anche nella manovra offensiva, ma quella difensiva ha funzionato. In questi quindici giorni parlerò col presidente, vedremo se ci si può migliorare cercando sul mercato. Abbiamo le possibilità di risollevarci, dobbiamo crederci".

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky