21 dicembre 2008

Reja: "Ci manca un po' più di maturità"

print-icon
tor

Denis e il Napoli non ha potuto nulla contro la voglia di riscatto del Torino

Il tecnico del Napoli dopo il ko con il Torino prova a spiegare il mal da trasferta dei suoi: "Non riusciamo a fare il passo decisivo. Abbiamo commesso qualche ingenuità difensiva, bisogna ancora crescere perchè siamo una squadra giovane"

INTERVIENI NEL FORUM DEL NAPOLI
"Mal di trasferta per il Napoli? Non riusciamo a fare il passo decisivo. Abbiamo commesso qualche  ingenuità difensiva. Ci manca un po' più di maturità, bisogna ancora crescere perchè siamo una squadra giovane. Abbiamo lavorato bene in settimana, siamo arrivati a Torino per fare bene, era nelle  nostre possibilità, ma non ci siamo riusciti. Dovevamo stare più attenti". Il Napoli su 9 partite fuori casa ha perso cinque volte e il tecnico Edy Reja lo spiega serenamente ai microfoni di SKY Sport.

Il club partenopeo ha dovuto fare a meno contro i granata di  Cannavaro, Hamsik e soprattutto Lavezzi. "Le assenze non c'entrano  molto perchè chi scende in campo deve dimostrare di essere sempre  all'altezza. E' chiaro che ho dovuto modificare le caratteristiche  della squadra, Denis e Zalayeta -aggiunge - possono giocare insieme ma  e' chiaro che uno dei due deve sacrificarsi". In settimana Hamsik è stato rapinato da alcuni malviventi ma dovrebbe aver superato il  momento di paura. "Un po' di paura c'è stata - ha spiegato Reja -, ma  il giorno dopo ci abbiamo scherzato anche sopra. Non ha subito traumi particolari e ha superato la cosa"

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky