29 dicembre 2008

Jimenez come Gerrard: rissa con l'ex Chievo Pinilla

print-icon
jim

La ruggine tra i due avrebbe origini lontane e la provocazione che avrebbe mandato su tutte le furie Jimenez sarebbe stata una frase rivolta da Pinilla a sua moglie (nella foto)

Il giocatore dell'Inter avrebbe rifilato tre pugni al volto al connazionale in una rissa scoppiata nel locale ''La Florida'' a Santiago, in Cile. La ruggine tra i due avrebbe origini lontane, nata da una frase rivolta da Pinilla alla moglie del nerazzurro

Guai in vista anche per il centrocampista dell'Inter (ieri il giocatore del Liverpool Steven Gerrard è stato arrestato dopo una rissa in un pub), Luis Jimenez, coinvolto in una rissa a Santiago, dove è venuto alle mani, nel locale "La Florida", con l'ex attaccante del Chievo (6 presenze nel 2003/04, ndr), ora al Vasco, Mauricio Pinilla. Stando al quotidiano cileno La Cuarta - nel racconto riportato da gazzetta.it - Pinilla avrebbe provocato l'interista mentre si stava recando in bagno e la reazione dell'interista sarebbe stata furiosa: tre pugni al volto rifilati al connazionale, finito a terra e soccorso da alcuni amici.

Stando sempre alla ricostruzione fornita da La Cuarta, Pinilla si sarebbe recato prima in ospedale, dove gli sarebbero state riscontrate una ferita alla testa e una più lieve alla cervicale, e poi alla polizia per denunciare Jimenez che, secondo la sua versione - negata dall'interista - lo avrebbe colpito con un oggetto.

La ruggine tra i due avrebbe origini lontane e la provocazione che avrebbe mandato su tutte le furie Jimenez sarebbe stata una frase rivolta da Pinilla a sua moglie, Maria Jose' Lopez, la cui auto nel 2007, fu vista di fronte l'appartemento dell'attaccante del Vasco. Lei spiego' che quella sera aveva prestato la macchina al fratello e che non aveva nessun rapporto con Pinilla.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky