Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
17 marzo 2009

Settanta di queste frasi, tanti auguri Trap

print-icon
tra

Giovanni Trapattoni nel suo inconfondibile marchio di fabbrica: il fischio

Alcuni suoi "aforismi" rappresentano un indelebile marchio di fabbrica dell'allenatore italiano più amato all'estero che compie gli anni e non vuole andare in pensione. Sulla panchina dell'Irlanda proverà a fare lo scherzo all'Italia di Lippi. IL VIDEO

COMMENTA NEI FORUM

"Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco"

Non dire calcio se non c'è il Trap. Giovanni Trapattoni da Cusano Milanino, nato il 17 marzo 1939. 17. Se gli avessero chiesto un numero, lui, l'allenatore che bagna la panchina con l'acqua santa, forse non avrebbe certo scelto proprio quello, lui che più di tutti incarna lo spirito popolare del calcio. Più che un uomo, l'uomo. Più che un allenatore, l'allenatore. Ha iniziato col Milan dove era stato giocatore, poi ha allenato la Juve e l'Inter e tutti lo hanno amato. Nei libri della storia delle 3 grandi signore del calcio italiano il nome Trapattoni lo trovi sotto alla voce trofei. E poi Cagliari, Fiorentina, Bayern Monaco, Benfica, Stoccarda e Salisburgo. Riempiendo, anche all'estero, il libro dei trofei, e soprattutto, quello della simpatia

7 scudetti, 2 coppe italia, 1 supercoppa italiana, 1 campionato tedesco, 1 coppa di germania, 1 campionato portoghese e 1 campionato austriaco. 3 coppe uefa, 1 coppa delle coppe, 1 supercoppa europea, 1 coppa dei campioni e 1 coppa intercontinentale. Una filastrocca interminabile, come certi suoi periodi avventurosi.

Ora, dopo aver litigato con l'italiano, vuole dare fastidio all'Italia. Con la sua Irlanda è in testa al girone di qualificazioni mondiali, a pari merito con gli azzurri di Lippi. Lì, già lo amano, e sorridono di quella sua etichetta indelebile "very difensive" ma potrebbe essere un segno del destino, lui è nato il 17 marzo come San Patirizio.
Auguri Trap, e appuntamento al primo aprile. Sembra uno scherzo. Impossibile ma vero. Il calcio italiano contro la sua storia.