Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 marzo 2009

Beckham a un passo dal record di Moore: "Grazie al Milan"

print-icon
bec

David Beckham pronto a stabilire il nuovo record di presenze con la maglia dell'Inghilterra

Se scenderà in campo nella gara con la Slovacchia il centrocampista dell'Inghilterra supererà il record di presenze con la maglia dei Tre Leoni. Alla base di ciò c'è un motivo: "Ho tratto benefici dal trasferimento in Italia"

COMMENTA NEL FORUM DELLE NAZIONALI

Da quando gioca nel Milan, David Beckham ha migliorato sensibilmente la sua condizione fisica e le sue chance di essere convocato nella Nazionale inglese, cosa che è avvenuta per la prossima amichevole contro la Slovacchia. Lo ha affermato lo stesso  fuoriclasse, che, se scenderà in campo sabato, diventerà il giocatore inglese, portieri esclusi, con più presenze in maglia bianca, superando le 108 di Bobby Moore.

"Quando sono arrivato al club milanese il mio tasso di grasso era del 13,7%, oggi è dell'8,5. Dunque, credo che il principale beneficio che ne ho tratto sia una migliore condizione fisica", ha detto Beckham, in ritiro con la Nazionale inglese. "E' sicuro: giocare a Milano aumenta le mie chance di giocare ad alto livello con la Nazionale. Si vedrà. Per il  momento, ne approfitto, purché duri...", ha aggiunto.

Il centrocampista, che, se giocherà sabato, arriverà a 109 presenze in Nazionale, ha assicurato che non punta a superare le 125 del portiere Shilton. "Per ora non penso affatto al record di Peter Shilton, prendo le partite come vengono, perché so a quale velocità le cose possano cambiare", ha dichiarato  Beckham, 33 anni, che con il trasferimento ai Los Angeles Galaxy aveva visto ridursi le possibilità di essere convocato dal Ct  dell'Inghilterra Fabio Capello. Ora è in prestito al Milan per il primo semestre 2009.

Dopo l'amichevole di sabato con la Slovacchia, la Nazionale inglese riceverà il primo aprile l'Ucraina, in una partita valida per la qualificazione ai Mondiali 2010. In testa al loro girone a punteggio pieno (12 punti in quattro partite), i Lions, in caso di vittoria, sarebbero praticamente certi di staccare il biglietto per il Sudafrica.