Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 maggio 2009

Febbre suina, in Messico tutti i match a porte chiuse

print-icon
mes

Anche le orchestrine di mariachi, in Messico, suonano con la mascherina per evitare al minimo il contagio

Sei match sono stati disputati ieri in stadi deserti e altrettanto avverrà oggi per i rimanenti due. La squadra più popolare del Paese, il Guadalajara, ha pareggiato 0-0 con il Puebla. Oltre 100 persone sono sinora morte in Messico per la nuova influenza

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Il campionato di calcio continua in Messico in questo fine settimana nonostante l'epidemia di influenza suina, ma tutte le partite vengono giocate a porte chiuse. Sei match sono stati disputati ieri in stadi deserti e altrettanto avverrà oggi per i rimanenti due.

La squadra più popolare del Paese, il Guadalajara, ha pareggiato 0-0 con il Puebla. Oltre 100 persone sono sinora morte in Messico per la nuova influenza da virus A/H1N1. In occasione del ponte del Primo maggio, il governo ha di fatto chiuso il Paese per cinque  giorni, nel tentativo di contenere la diffusione del contagio.