Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 agosto 2009

Milan sconfitto ai rigori, Napoli vittorioso a Londra

print-icon
spo

Zambrotta impegnato nell'amichevole contro il Benfica (foto Ansa)

AMICHEVOLI. Sesto ko per i rossoneri, battuti dal Benfica dopo l'1-1 nei tempi regolamentari. Contro la squadra allenata da Zola, la formazione azzurra vince 1-0 con gol di Quagliarella. Bene Catania, Genoa e Samp. La Fiorentina perde 1-0 con l'AstonVilla

ALTRI TRE ANNI DI GRANDE CALCIO CON SKY

SERIE A, IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 2009-2010

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ITALIANO

TUTTI I RITIRI DELLA SERIE A 

MILAN. Il Milan è stato sconfitto 6-5 ai rigori dal Benfica in una gara amichevole disputata stasera a Lisbona e valida per la seconda edizione della Eusebio Cup. I tempi regolamentari si erano conclusi sull'1-1. Il gol del vantaggio dei portoghesi è stato messo a segno con un colpo di testa dal paraguaiano Cardozo al 13' del secondo tempo. Pareggio rossonero a quattro minuti dalla fine grazie a un autogol di Sidnei su cross di Pato dalla sinistra. Per i rossoneri è la sesta sconfitta consecutiva nelle amichevoli estive, comprese le ultime due arrivate ai calci di rigore.

NAPOLI. Con un bel gol nella ripresa di Quagliarella, abile a sfruttare di testa un lancio dalla trequarti, il Napoli di Roberto Donadoni espugna il campo del West Ham e batte l'ex idolo del San Paolo, Gianfranco Zola. Partita povera di emozioni nel primo tempo e decisamente più viva nella ripresa, quando si sono alzati anche i contenuti agonisti della partita. A farne le spese è stato Blasi, espulso dopo una brutta entrata a centrocampo. Dopo la deludente prestazione con gli spagnoli dell'Espanyol, il Napoli trova quindi il riscatto nell'amichevole di lusso con il West Ham di Zola. I ragazzi di Donadoni si sono imposti a Londra per 1-0 grazie al primo gol di Quagliarella in maglia partenopea, in una delle poche incursioni offensive della gara da parte di Lavezzi e compagni. Ad eccezione di Gianello, Gargano e Montervino, Donadoni ha dato spazio a tutti i componenti della squadra, compreso il neo acquisto Hoffer. Partita macchiata dall'espulsione di Blasi, costretto ad abbandonare il campo dopo due brutte entrate in pochi minuti che gli sono costate il cartellino rosso.

CATANIA. Sei gol per chiudere in bellezza il pre-campionato. Buona sgambata per il Catania, che a Bastia Umbra, contro la formazione locale, vince 6-0 il test match durato 80 minuti. Nella prima frazione è Plasmati a trascinare l'attacco rossazzurro, andando a segno al 22' con un colpo di testa su assist di Capuano e al 35' deviando in rete un cross di Llama. In mezzo il 2-0 firmato da Silvestre, che dalla media distanza conclude nei migliore dei modi una triangolazione con Plasmati. Nei secondi 40 minuti apre le danze Martinez al 18' (colpo di testa su cross di Morimoto), poi arrotondano la vittoria Antenucci dal limite al 32' e lo stesso Morimoto allo scadere. "Ho visto buone cose e capacità di adattarsi - le parole a fine partita del tecnico Gianluca Atzori -. La squadra è in crescita, ha lavorato bene in questo ritiro e sono complessivamente molto soddisfatto. La pausa di un giorno è meritata, siamo pronti per abbracciare il nostro pubblico a Massannunziata, lunedì pomeriggio. Gli acciaccati? Spero di avere tutti a disposizione, ad eccezione dei convalescenti Ledesma e Barrientos, già nell'arco della prossima settimana".

FIORENTINA. In attesa dello Sporting Lisbona, Cesare Prandelli registra la sconfitta per 1-0 dei suoi contro l'Aston Villa. A Birmingham i viola giocano un brutto primo tempo, nel corso del quale subiscono la rete di Heskey, con un Gilardino troppo isolato e un centrocampo che non riesce ad avere la meglio sugli avversari. Fiorentina più in palla nella ripresa e che manca il pareggio a causa dell'errore dal dischetto di Gilardino.

GENOA. Nell'amichevole giocata allo stadio Silvio Piola di Vercelli, il Genoa ha battuto la Pro Vercelli 6-0. Per la squadra rossoblu hanno segnato Juric (10' pt), Sculli (16' pt e 6' st), Crespo (9' e 23' st), Figueroa (40' st). Penultimo test dei rossoblù, con l'esordio di Amelia tra i pali. El Shaarawi parte ancora titolare per far fronte al doppio infortunio Jankovic-Floccari rimasti a Genova con il troppo stanco Milanetto. Parte lancia in resta il Grifone, con un ispirato Sculli. Bene Crespo, capace di realizzare una doppietta e di suggerire occasioni ai compagni di squadra, oltre che a prolungare verso gli esterni i buoni suggerimenti della coppia di regia Juric-Kharja. Bene Mesto sulla corsia di destra, ottima l'intesa a sinistra tra Criscito (fresco di convocazione in Nazionale) ed il giovane El Shaarawi. Nel secondo tempo entrano i neoacquisti Palacio e Zapater che si mostrano ancora lontani dalla forma campionato.

PALERMO. Il Palermo batte Siviglia 1-0 al Renzo Barbera nella seconda sfida (da 45') del triangolare "Win Win Palermo" che assegnerà il trofeo Provincia regionale di Palermo. Il match winner è il solito Miccoli che ha segnato al 36'. Adesso il Palermo incontrerà il Mallorca, vincitore della prima partita contro il Siviglia, nella sfida finale per la conquista del trofeo.