Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 gennaio 2010

Mondiali 2010, niente hooligans: ritirati 3.200 passaporti

print-icon
spo

Provvedimento anti-hooligans per il Mondiale in Sud Africa: passaporti ritirati a 3.200 tifsi inglesi

Le autorità britanniche hanno emesso il provvedimento per il periodo in cui si svolgerà la manifestazione in Sud Africa. Il Regno Unito invierà anche agenti di polizia per aiutare l'identificazione dei tifosi violenti

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Le autorità britanniche hanno deciso il ritiro di 3.200 passaporti di hooligans, durante il periodo della Coppa del Mondo di calcio in Sud Africa. Ai tifosi, tutti già noti alle autorità britanniche per comportamenti violenti durante competizioni calcistiche, sarà imposto un "periodo di controllo" e verrà loro impedito di recarsi fuori dal territorio britannico per tutto il mese di giugno.

I 3.200 hooligans dovranno presentarsi alle stazioni di polizia  locali prima dell'inizio della Coppa del Mondo, l'11 giugno, e  consegnare il loro passaporto, che verrà restituito solo a campionato finito. Coloro che non si presenteranno nella data stabilita' dovranno giustificare l'assenza in tribunale. Inoltre il Regno Unito invierà agenti di polizia in Sud Africa per aiutare l'identificazione dei tifosi violenti.

Non è la prima volta che le autorità britanniche decidono di  limitare gli spostamenti degli hooligans. Durante gli Europei del 2004 aveva ritirato il passaporto a 2.200 tifosi, saliti a 3mila per l'ultima Coppa del Mondo in Germania, nel 2006.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT