Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 settembre 2010

Byron Moreno nella polvere, arrestato con sei chili di droga

print-icon
mor

Byron Moreno nella tristemente famosa gara ai Mondiali 2002 tra Italia e Corea, match che qualificò i padroni di casa e che fu caratterizzata da un arbitraggio pessimo (Getty Images)

L'ex arbitro che fu protagonista dell'eliminazione dell'Italia ai Mondiali di Giappone e Corea nel 2002 è stato fermato all'aeroporto JFK di New York mentre cercava di introdurre negli Stati Uniti eroina nascosta nei pantaloni

Commenta nel forum di calcio internazionale

L'ex arbitro ecuadoriano Byron Moreno, che fu decisivo per l'eliminazione dell'Italia durante i Mondiali in Corea nel 2002, è stato arrestato all'aeroporto John F. Kennedy di New York mentre cercava di entrare negli Stati Uniti con almeno sei chili di eroina nascosti nei pantaloni. Lo hanno reso noto fonti della Dea, la più importante agenzia antidroga statunitense.

Secondo tale fonte i doganieri Usa hanno scoperto che, Moreno, attualmente impegnato come commentatore sportivo in una radio e in canale tv del suo paese, aveva nascosto la droga nei suoi indumenti intimi.