17 ottobre 2010

Eto'o fischiato e spietato: gol a Cagliari, Inter col Milan

print-icon
spo

Samuel Eto'o vittima degli insulti dei tifosi del Cagliari. Suo il gol dell'1-0 al Sant'Elia (foto Getty)

Finisce 1-0 al Sant'Elia, dove la partita viene interrotta nel primo tempo per cori razzisti nei confronti del camerunense. L'ex Barça risponde con la rete che, in attesa di Lazio e Napoli, porta la squadra di Benitez in testa. LE PAGELLE

Cori razzisti, partita sospesa 2 minuti

LE PAGELLE DI CAGLIARI-INTER


Gioca a Fantascudetto


Guarda la cronaca dei match


CAGLIARI-INTER 0-1

39' Eto'o

Antipasto di derby a Milano. L'Inter non molla i cugini rossoneri e li acciuffa in testa alla classifica grazie al successo per 1-0 sul campo del Cagliari. Primo posto momentaneo in attesa degli impegni di Lazio e Napoli.

Al Sant'Elia la partita comincia malissimo e viene interrotta dopo appena sei minuti per  cori razzisti rivolti a Samuel Eto'o e altri giocatori di colore dell'Inter. L'arbitro Tagliavento ordina lo stop, lo speaker ripete due volte un annuncio e dopo una manciata di secondi il gioco riprende. Come se nulla fosse.

Lo spettacolo offerto sugli spalti fa pendant con la pochezza di un primo tempo dal ritmo portato al minimo e condito da azioni un po'. Allora ci pensa Eto'o a svegliare tutti dal torpore con il suo gol, migliore risposta possibile alle provocazioni piovute dagli spalti. Il Cagliari, invece, non va oltre le proteste, tra l'altro legittime, per un tocco di mano di Lucio in area nerazzurra.

Per fortuna c'è anche un secondo tempo, vivace e divertente. Un po' meno per la squadra di casa, che nella stessa azione si vede neutralizzare da Julio Cesar le due occasioni più ghiotte per pareggiare i conti. La prima confezionata da Nenè, la seconda da Matri. La squadra di Bisoli ha il demerito di spegnersi progressivamente, anche se una traversa e un piattone di Matri nel finale sono stati la conferma di un match sostanzialmente equilibrato. 

Buon per l'Inter, che senza l'esperienza di Pandev, Milito e Cambiasso propone Biabiany e Coutinho accanto ad Eto'o in attacco. I due giovanotti fanno troppo poco per provare ad impressionare positivamente Benitez. Stesso discorso per Obi, subentrato al riccioluto brasiliano. La bella notizia per i nerazzuri sono i tre punti, quella brutta riguarda Thiago Motta: nuovo infortunio, si sospetta un altro lungo stop.

Guarda anche:

Patomico, e il Milan è in testa: Chievo battuto 3-1
La Roma torna a vincere. Borriello e Brighi piegano il Genoa

Commenta nei Forum di Serie A


Guarda l'album della Serie A

Sfoglia tutto l'album dell'Inter

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky