06 dicembre 2010

Napoli-Palermo, il derby delle due Sicilie vale la Champions

print-icon
13_

Coreografie già pronte per il big match di stasera al San Paolo di Napoli

Stasera l'inedito posticipo (diretta Sky) che chiude la 15.a giornata. I due allenatori, Rossi e Mazzarri, negano sia uno "spareggio". Resta che si affrontano le squadre di due città affamate di bel calcio e che la posta in palio è molto alta. IL VIDEO

Guida tv: così Napoli-Palermo stasera su Sky

Commenta nel forum del Palermo

Commenta nel forum del Napoli

Sfoglia l'album del Napoli

L'allenatore del Palermo dei miracoli la pensa come il collega del Napoli quando dice che, stasera al San Paolo, non ci sarà nessuno spareggio per la Champions League. Delio Rossi, dopo avere assorbito l'eliminazione dall'Europa League ad opera dello Sparta Praga, si rituffa nel clima del campionato con una squadra pronta a regalare ancora tante soddisfazioni ai propri sostenitori.

Per il Palermo, le sfide contro il Napoli hanno sempre avuto un sapore particolare, e non mancano nemmeno i risvolti storici. Napoli e Palermo, due città molto simili, con due tifoserie affamate di bel calcio, in altre epoche sono stati i poli opposti del regno delle Due Sicilie. Molto simili anche le società, i presidenti (Zamparini da una parte, De Laurentiis dall'altra), per non parlare dell'attuale cifra tecnica complessiva. Le due squadre puntano a riportare il sud calcistico nella maggior competizione europea ed è per questo che non sarà difficile assistere a un match di alto profilo, stasera al San Paolo. In campo due squadre capaci di qualsiasi impresa, non è sbagliato considerarle le due vere mine vaganti del campionato. "Si, però, va detto che non si tratta di uno spareggio", è appunto il pensiero di Delio Rossi che, ai piedi del Vesuvio, sarà costretto a rimodulare il proprio assetto tattico, a causa della grave assenza del metronomo Bacinovic, squalificato.

"E' ancora presto, a 25 giornate dalla fine del campionato, parlare di spareggi o di sfide decisive - aggiunge l'allenatore dei rosanero -. Palermo e Napoli rappresentano due piazze particolari ed i risultati ottenuti in campo calcistico dimostrano l'enorme potenziale del calcio nel Meridione d'Italia. Abbiamo portato a casa tre vittorie consecutive in campionato - fa notare - perché abbiamo dimostrato di essere più squadra rispetto a qualche settimana addietro; queste performance non sono state frutto del caso, ma dobbiamo continuare su questa strada".

Unico dubbio di formazione, per Rossi, è legato alla presenza di Liverani o Kasami a centrocampo. Ma non solo: difesa a tre, oppure a quattro? Molto dipenderà dall'assetto tattico dei partenopei. Napoli-Palermo, a livello tattico, è già cominciata e nessuno vuole uscire sconfitto dal derby 'delle due Sicilie'.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky