Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 febbraio 2011

Mazzarri: "Dopo la Roma, vogliamo vincere in Europa"

print-icon
maz

Dopo la vittoria in casa della Roma l'allenatore del Napoli vuole ripetersi in campo internazionale

Alla vigilia del match con il Villarreal, valido per gli ottavi di Europa League, l'allenatore partenopeo appare sereno e motivato: "Il Napoli sta crescendo sotto ogni punto di vista. Il nostro desiderio è andare avanti su ogni fronte". GUARDA LE FOTO

Sfoglia l'Album del Napoli

"Sarà un duello affascinante". Alla vigilia di Napoli-Villarreal, Walter Mazzarri appare sereno e motivato: "Più andiamo avanti e più i nostri impegni aumentano di  livello. Questo significa che il Napoli sta crescendo sotto ogni punto di vista". Il match dei sedicesimi di Europa League si disputerà  domani sera allo stadio San Paolo e gli ultimi risultati in campionato rendono il tecnico azzurro fiducioso: "Veniamo da un'ottima gara a  Roma e vogliamo ripeterci anche in campo internazionale. Il nostro desiderio è andare avanti su ogni fronte. E' bello vedere l'entusiasmo della gente che ci accompagna a superare ostacoli sempre più ardui. Per noi sarà un altro step verità, si gioca per la prima volta uno scontro diretto in Europa League sull'arco di centottanta minuti", ha proseguito. "Bisognerà essere maturi nel leggere la partita e capire quando è il caso di attaccare in maniera arrembante come facciamo noi, e quando magari è il caso di essere maggiormente razionali. Sarà importante decifrare bene i momenti della partita", aggiunge.

I 'sottomarini gialli' puntano a vincere la Coppa e nelle parole di Mazzarri si tratta di un'aspirazione più che legittima: "E' giusto che sia così'. Sono una squadra di esperienza internazionale, hanno giocato anche in Champions ed hanno grande tradizione. Sono abituati a certi palcoscenici e da parte nostra è un motivo di orgoglio poterli sfidare e contendere agli spagnoli il passaggio del turno. Il Villarreal gioca al calcio in maniera pulita, con grande possesso palla, ed è un pò il gioco che è sempre piaciuto a me".

Per il tecnico del Napoli ci sono tutte le premesse perchè il match sia bello e avvincente: "Sarà una sfida  bellissima anche perché quando il Napoli si esprime al meglio può davvero stare su alti livelli. Vorrei che la squadra proponesse una prestazione importante. Poi il calcio è anche figlio di episodi, ma  noi vogliamo sempre basarci sul gioco. Noi dipendiamo solo da noi stessi. Questo deve essere il nostro modo di pensare".

Quanto a Lavezzi, è importante che il giocatore continuare a fare quello che ha fatto sinora, senza pressione alcuna: "A Roma è stato protagonista di giocate importanti ed ha dato anche una palla splendida a Marek sull'azione del rigore. Domani Pocho gioca e siamo tutti fiduciosi che possa esserci anche domenica perchè spero che  venga fatta giustizia. I passaggi a livello giuridico non possono  essere disconosciuti. Ritengo che la sentenza di squalifica non sia giusta e spero che l'errore in prima istanza possa essere corretto in  secondo istanza".

"Sarà una gara di prestigio e vogliamo continuare la nostra strada in Europa", ha preannunciato anche Andrea Dossena. "La vittoria di Roma ci ha dato ancora maggiore consapevolezza nel nostro valore e adesso vogliamo trasferirlo anche in campo internazionale. Ormai è da settembre che siamo abituati a giocare ogni tre giorni. E' stato bravissimo il mister a distribuire le nostre forze ed a coinvolgere  tutto l'organico".

Fondamentale il ruolo del gruppo, anche chi non gioca può infatti dare un contributo significativo: "Abbiamo una rosa ampia e competitiva e possiamo gestire le forze per dare il massimo  sempre. Anche perchè che entra in campo sa esattamente quali sono i meccanismi. Non vediamo l'ora di giocare questa partita, la voglia di andare avanti è tanta. In certi casi le motivazioni ulteriori non servono. Abbiamo un intero stadio dietro di noi. Questa è Napoli", ha concluso il difensore.

Commenta nel forum del Napoli