Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 febbraio 2011

City, Balotelli sbotta per un cambio. Mancini lo perdona

print-icon
spo

L'attaccante litiga con l'arbitro, si fa ammonire per gioco falloso e non digerisce la sostituzione in Mancity-Notts County di FA Cup

In FA Cup l'ex attaccante dell'Inter, sostituito da Tevez, non la prende bene: esce dal campo con tanta rabbia, getta a terra il copricollo e fila dritto negli spogliatoi. Neppure uno sguardo al suo allenatore... IL VIDEO

Sfoglia l'Album Gossip & Sport

Le foto: a SuperMario piacciono così


Il solito Mario Balotelli in versione "bad boy": litiga con l'arbitro, si fa ammonire per gioco falloso e non digerisce la sostituzione, ma Roberto Mancini a fine gara preferisce minimizzare. Era dallo scorso 28 dicembre (tripletta all'Aston Villa) che non scendeva in campo dal primo minuto. Dopo lo spezzone di gara nell'appuntamento di Europa League in Grecia contro l'Aris Salonicco, domenica Mancini lo ha schierato titolare contro il Notts County, nel replay del quarto turno di FA Cup.

Ma se il ginocchio appare finalmente guarito, SuperMario ha certamente bisogno di più tempo per ritrovare la condizione migliore. Anche così si spiega il nervosismo che fin da subito ne ha caratterizzato la prestazione. Tra continue proteste verso l'arbitro e un eccesso d'agonismo, prima dell'intervallo arriva il giallo per un'entrataccia su Stephen Darby. Il City domina, ma Balotelli resta ai margini. Fino a quando, alla mezz'ora di gioco, si scontra con Krystian Pearce. Testa contro testa, i due restano a terra. Mancini decide di non rischiare e lo sostituisce con Carlos Tevez. Ma Mario non la prende bene: esce dal campo con il suo solito sguardo torvo e imbronciato, getta a terra il copricollo e fila dritto negli spogliatoi. Neppure uno sguardo al suo allenatore.

A fine gara però Mancini getta acqua sul fuoco: "Non è successo nulla di particolare. Prima della partita avevamo deciso che Mario sarebbe rimasto in campo per circa un'ora. Era una sostituzione programmata. Abbiamo bisogno di Balotelli per i prossimi tre mesi e vogliamo che si riprenda nel migliore dei modi. Inutile forzare, meglio che recuperi gradualmente la migliore condizione".

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale