Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 marzo 2011

Messi porta il Barça a +10. Guardiola va in ospedale

print-icon
lio

Lionel Messi è stato il match winner al Mestalla

Nel turno infrasettimanale della Liga i blaugrana hanno superato il Valencia, poi il tecnico è andato in ospedale, bloccato da una lombalgia. Oggi tocca al Real Madrid di Mourinho: le merengues, in casa contro il Malaga, non possono permettersi di fallire

Commenta nel forum del calcio internazionale

Colpo del Barcellona a Valencia: con un gol di Messi, il ventisettesimo in ventisei turni della Liga, la capolista ha espugnato il Mestalla 1-0. E' la prima volta nella gestione di Guardiola, e così la squadra catalana porta a 10 i punti di vantaggio sul Real, secondo e atteso domani dal turno intenrno col Malaga. Balzo in avanti in classifica per il Villareal, che grazie a un gol di Giuseppe Rossi - a quota 13 nella classifica marcatori - batte in casa l'Hercules e si fa sotto la zona Champions a 50 punti. Oggi tocca a Mourinho: sarà l'ultima chiamata per le merengues, in caso di mancata vittoria contro la squadra di Pellegrini.

Guardiola in ospedale. Il forte dolore alla  schiena che si trascina ormai da settimane ha costretto il tecnico del Barcellona, Pep Guardiola, ad essere ricoverato in ospedale al suo  ritorno dalla trasferta vincente della sua squadra con il Valencia,  per 1-0 con gol di Lionel Messi. L'allenatore che ha viaggiato grazie  a delle infiltrazioni, non riusciva più a sopportare il dolore per la forte lombalgia e lo staff medico del Barca ha deciso che era piu'  opportuno per lui essere ricoverato in ospedale. Così il 40enne tecnico è stato portato all'USP Dexeus hospital della capitale catalana dopo il volo da Valencia. A quanto pare, i  suoi sforzi per dare indicazioni alla squadra nella sfida di ieri sera hanno acuito il dolore lombare. Non si sa quanto Guardiola dovrà restare in ospedale dipenderà dagli sviluppi dei prossimi giorni, ma  sicuramente non sarà in panchina contro il Saragozza, per cercare di  rientrare martedì per la sfida di Champions con l'Arsenal.