25 marzo 2011

Italia, la formula Prandelli: "Lavoro, vittorie, autostima"

print-icon
pra

Cesare Prandelli durante la parita Slovenia-Italia. Il successo per 1-0 avvicina gli azzurri al prossimo Europeo (Foto Ansa)

Il successo in Slovenia avvicina gli azzurri all'Europeo, ma il commissario tecnico è prudente: "I successi aiutano, però dobbiamo fare ancora molto". E su Cassano: "Una partita di grande sacrificio. Mi è piaciuto molto, come tutti gli altri"

Sfoglia l'album dell'Italia di Prandelli

"Dobbiamo lavorare ancora molto. Ma le vittorie aiutano ad aumentare l'autostima". Sono state le prime parole di Cesare Prandelli dopo la vittoria per 1-0 in casa della Slovenia che conferma l'Italia in testa al gruppo C di qualificazione all'Europeo 2012.

"Dobbiamo ancora correggere qualcosa quando verticalizziamo", ha aggiunto il ct. Ad una domanda su Antonio Cassano ha risposto: "Ha giocato una partita di grande sacrificio e mi è piaciuto molto, come tutti gli altri". Ci sarà una chance per Balotelli nell'amichevole con l'Ucraina? "Vedremo".

Guarda anche:
L'Italia operaia vince in Slovenia: l'Europeo è più vicino

Commenta nel Forum degli Azzurri