26 marzo 2011

Mexes, occhiolino al Milan: "Vorrei restare in Italia"

print-icon
mex

A fine stagione Philippe Mexes potrebbe lasciare la Roma (Getty)

Il difensore della Roma, in scadenza di contratto a giugno, non chiude la porta circa un suo eventuale trasferimento in rossonero: "Valuterò tutte le proposte, anche dall'estero, ma preferirei continuare a giocare in Serie A"

Guarda l'album della Roma

Il difensore francese Philippe Mexes, il cui contratto con la Roma scade a giugno, non ha "nessuna preferenza" per il dopo e, pur non prevedendo di tornare in Francia, non esclude di lasciare l'Italia. "Arrivo tranquillamente a fine contratto e sono libero di spirito", ha detto Mexes in conferenza stampa, durante il ritiro con la Nazionale francese. "Si aspetta, si vedra', si valutano tutte le proposte. Non ho preferenze, non dico che restero' in Italia o partiro' per cambiare campionato", ha aggiunto.

Per il giallorosso, "ci sara' una decisione da prendere nei prossimi mesi ma non c'e' una scadenza. Si parla molto del Milan, di un mio rinnovo alla Roma, passando per l'Inghilterra. Io non ho niente da dire, vivo alla giornata. Per cambiare squadra, sarebbe piu' semplice restare in Italia. Conosco molto bene il campionato e quest'ambiente, qui mi conoscono anche un po'. Ma un grande club francese no, non mi interessa. Non e' una questione finanziaria, ma ho ancora molte cose da imparare. All'Auxerre penso di aver fatto il giro della Francia", ha concluso Mexes, alla Roma dal 2004. 

Commenta nel Forum della Roma