Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 aprile 2011

Il "clasico" in 3D su Sky: mai un Real-Barça così

print-icon
vid

Verso Real Madrid-Barcellona. Un "clasico" in 3D su Sky

Non è un caso se in Spagna chiamano in questo modo l'appuntamento più solenne della stagione. Vale più di un derby e mette in palio punti pesanti per vincere il campionato. Ecco la guida per seguire l'evento con la novità delle tre dimensioni. I VIDEO

Guida tv: così Real Madrid-Barcellona su Sky

Le statistiche della Liga spagnola

In Spagna non a caso lo chiamano il clasico : l'appuntamento più solenne che il calcio possa immaginare. Vale più di un derby, perché Real Madrid e Barcellona rappresentano le due anime del Paese, non di una città. Il 29 novembre nel monumentale Camp Nou finì in disfatta per il Real. Cinque gol a zero, con quelle cinque dita agitate dai tifosi del Barca: il peggiore sberleffo che possa capitare di subire. Mourinho umiliato da Guardiola, Ronaldo da Messi, fino al povero Casillas costretto a cadere cinque volte, mentre da lontano Victor Valdes se la godeva.

Ora siamo alla rivincita, primo atto di quattro sfide che culmineranno nella doppia semifinale di champions league. Ma questa vale di più, perché fatalmente orienterà le altre, perché il Real deve salvare una stagione che rischia di rimanere a zero tituli. Al Bernabeu però ci si sta in ottantamila, pochissimi rispetto ai milioni di spettatori che lo spettacolo merita. Per fortuna c'è Sky che addirittura raddoppia la proposta: all'Alta definizione si affiancherà la trasmissione in 3D, tre dimensioni proprio come nella realtà. Un'opportunità che solo Sky offrirà.

Tutta un'altra cosa, e non è solo per modo di dire. Diverse le telecamere, diversa la tecnica di ripresa e diversi pure i commentatori. Sarà diversa soprattutto per voi abbonati, a patto che abbiate tutto per godere della novità che in molti hanno già apprezzato recentemente, in occasione di Bayern-Inter, partita memorabile per il risultato e anche per questa chicca tecnologica.

La condizione essenziale – lo ripetiamo per chi non ha ancora vissuto questa emozione proposta anche in occasione della Ryder Cup di golf -  è quella di possedere una tv 3D (che sta per tre dimensioni), poi un paio di occhialini di quelli forniti direttamente dalle case produttrici dei televisori, e un decoder sky HD o my Sky HD. Ecco una piccola guida all’uso: sabato, alle 22, sintonizzatevi sul canale 206. Vedrete uno schermo diviso con due immagini molto simili; sono prodotte da due telecamere affiancate - è questo il  principio della tecnica di ripresa in 3D -: riproducono la vista dell’occhio destro e di quello sinistro.

Ora impostate il telecomando tv sulla modalità 3D: le due immagini si sovrappongono proprio come accade nell'occhio umano. Ma sono ancora sfocate, la vista attraverso gli occhialini si perfeziona e il piccolo miracolo tecnologico si compie: siamo nel mondo delle tre dimensioni, proprio come nella vista reale. I calciatori, il pallone, anche il pubblico vi appariranno più veri, autenticamente riprodotti. E se Mourinho dovesse arrabbiarsi come sa fare benissimo, non spaventatevi. Sarà solo un’illusione vederlo puntare diritto verso il vostro divano.

Per chi non ha ancora un televisore in 3D, per consolarsi – si fa per dire – c'è sempre l'Alta Definizione, qualità elevatissima che solo Sky vi propone per tutte le partite del campionato di serie A e per le grandi sfide del calcio internazionale. Più grande di questa, poi non c'è.

Commenta nel Forum di Calcio Internazionale