19 aprile 2011

Stankovic decide la sfida delle deluse, Roma-Inter 0-1

print-icon
rom

Dejan Stankovic lascia partire il destro che deciderà il match d'andata delle semifinali di Coppa Italia tra Roma e Inter

Una prodezza del serbo consente ai nerazzurri di espugnare l'Olimpico nel match d'andata delle semifinali di Coppa Italia e di ipotecare il passaggio del turno. L'11 maggio a San Siro, nella gara di ritorno, ai giallorossi occorrerà un'impresa. LE FOTO

Guarda l'album della Roma

Guarda l'Album dell'Inter

ROMA-INTER 0-1
45' Stankovic

di LUIGI VACCARIELLO

L’Inter vince il primo round tra le grandi deluse del campionato. A decidere l’incontro dell’Olimpico, match d’andata delle semifinali di Coppa Italia, è l’ennesima prodezza da fuori area di Dejan Stankovic. Sì proprio il serbo, uno dei grandi esclusi da Leonardo nella partita che ha sancito l’addio definitivo ai sogni scudetto dei nerazzurri al Tardini. Sintomo forse del fatto che questa Inter fa fatica a prescindere dei suoi giocatori di maggior personalità, in campo come nello spogliatoio. I nerazzurri tornano a vincere dopo le pesanti sconfitte di Gelsenkichen in Champions e Parma in campionato. Grazie a questo 0-1 Zanetti e compagni ipotecano però il passaggio alla finale di Coppa Italia, unico titulo rimasto ancora alla portata della squadra del presidente Moratti.

La Roma invece continua a non dare fluidità alle proprie prestazioni collezionando il secondo ko interno in quattro giorni. La risoluzione dei problemi societari, con la firma definitiva sul contratto di DiBenedetto, non sembra sia riuscita a dare la giusta tranquillità ad una squadra che continua a essere ancora poco concentrata nelle partite che contano. Totti non c’è (non ci sarà neppure nel match di ritorno), Vucinic sembra aver perso il feeling con la rete (anche stasera il montenegrino si è divorato un gol incredibile), Borriello (che ha dovuto lasciare il campo per infortunio) non è quello d’inizio stagione e Montella somiglia sempre più a un traghettatore che non vede l’ora di consegnare la nave ad un nuovo comandante. I giallorossi hanno provato a riequilibrare le sorti dell’incontro. Montella ha gettato nella mischia Menez, Simplico e Rosi, ma Julio Cesar nel secondo tempo è stato più spettatore che protagonista. E i fischi finali dell'Olimpico ne sono forse l'emblema.

Lo 0-1 avvantaggia sicuramente i nerazzurri nel discorso qualificazione, ma non chiude del tutto le porte della finale, che si disputerà proprio all’Olimpico, ai giallorossi. La Roma dalla sua, come l’Inter ben sa, ha un’ottima tradizione in questa coppa che l’ha vista trionfare già 9 volte. I nerazzurri sono avvisati anche se a De Rossi e compagni occorrerà una vera e propria impresa. L’11 maggio a San Siro il match di ritorno. Solo allora scopriremo quale, delle due grandi deluse, avrà messo la parola fine ad una stagione che di esaltante ha avuto davvero ben poco.

Il TABELLINO
ROMA (4-2-3-1): Doni, Cassetti (34' st Rosi), N. Burdisso, Juan, Riise, Pizarro, De Rossi, Taddei, Perrotta (30' st Simplicio), Vucinic, Borriello (31' st Menez). (1 Lobont, 15 Loria, 3 Castellini, 33 Brighi). All.: Montella
INTER (4-3-1-2): Julio Cesar, Maicon, Lucio, Ranocchia, Nagatomo, Zanetti, Cambiasso, Stankovic (49' st Mariga), Sneijder, Milito (35' st Pazzini), Pandev (37' st Obi ). (12 Castellazzi, 23 Materazzi, 26 Chivu, 14 Kahrja). All.: Leonardo 6.
ARBITRO: Rizzoli di Bologna.
RETE: 45’ Stankovic

Commenta nel Forum della Roma

Commenta nel Forum dell'Inter

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky