Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
29 aprile 2011

Maradona sfida Messi: "La storia dirà chi è il migliore..."

print-icon
mar

Maradona coccola Messi durante i mondiali sudafricani dell'Argentina (Getty)

Il Pibe de Oro si rivede nel fuoriclasse del Barça: "Lio mi assomiglia, vuole giocare i 90 minuti e anche dopo, non si risparmia mai". Sulla possibilità di allenare il San Lorenzo: "E' un grande club, ma non so quali sono i loro progetti"

"Io ho fatto la mia carriera, Messi la sta facendo. Alla fine della storia vedremo chi è stato il migliore": dopo le due reti gioiello dell'attaccante del Barcelona al Bernabeu, Maradona ha in un'intervista parlato a lungo della 'Pulce'. "Puo' piacere di più uno oppure l'altro" ma oggi è sbagliato pensare in termini "Maradona o Messi", ha sottolineato il 'pibe de oro' al quotidiano Clarin, precisando che in questa fase chiave della sua carriera "Lio deve essere lasciato tranquillo". "Gli voglio molto bene ed un un piacere vederlo in campo. Entrambi siamo argentini, figurati cosa dira' il 'moro'...", aggiunge, riferendosi a Pelè, e ammonendo sulla quantità di partite giocate da Messi negli ultimi tempi: "speriamo non si infortuni, in modo di non spezzare questa stagione impressionante", rileva ricordando le reti (52) segnate finora dall'attaccante di Rosario.

"Lio assomiglia a me, vuole giocare i 90 minuti e anche dopo, non si risparmia mai", prosegue l'ex allenatore dell'Argentina ai mondiali in Sudafrica dove - ricorda - "gli consigliai alcune cose: gestire la pressione per il fatto di essere una figura, mettersi la squadra sule spalle, sopportare il giornalismo per il quale sei sempre sotto la lente d'ingrandimento".

Nel ricordare che Messi è "sano, chiuso e poco loquace", Diego fotografa così la rete-capolavoro di Lio al Bernabeu: "non l'ho urlato, ma è stato un golazo. Quelli del Real Madrid sembravano pupazzi, Lio ha preso la palla, ha 'cercato' la gamba sinistra di Albiol, gli ha dato un metro, ha evitato che Marcelo lo chiuda, è arrivato in fondo con una freschezza che gli ha permesso di chiudere l'azione in maniera magistrale con Casillas".

Da ultimo, Maradona si è inoltre detto a favore del 'Kun' Aguero nella 'Seleccion' del ct Sergio Batista, precisando "di non aver ricevuto alcuna telefonata dai dirigenti del San Lorenzo", la squadra che lo avrebbe in questi giorni contattato per fare l'allenatore: "E' un grande club, ma non so quel che vogliono né quali sono i loro progetti".

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale