Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 aprile 2011

Olanda, il Venlo presenta il suo baby bomber: ha 18 mesi

print-icon
ven

Una squadra di Eredivisie ha fatto "scarabocchiare" un contratto al nipotino di un ex giocatore del club, dopo averlo visto calciare magistralmente una palla di spugna su Youtube. GUARDA IL VIDEO

Era iniziato tutto per gioco, come fosse una curiosità, con un video cliccatissimo su Youtube. E solo un gioco sarebbe dovuto restare. Perché senza voler fare i moralisti, con i bambini non si scherza, e uno di appena 18 mesi, che ancora non è in grado di capire ciò che succede intorno a lui, ha tutto il diritto a un'infanzia lontano dalle telecamere e non è un bambolotto o peggio un fenomeno da baraccone.
Non è stato così per Baerke Van der Meij, questo bimbo olandese subito elevato a prodigio per quei suoi primi stupefacenti calci a un pallone, che lo hanno trasformato in una star. Con tutte le pessime conseguenze del caso.

Il Venlo, la squadra di prima divisione che fiutando l'affare si è immediatamente affrettata a mettere il baby fenomeno simbolicamente sotto contratto per dieci anni, ha messo in scena una vera e propria conferenza stampa, con tanto di contratto scarabocchiato dall'innocente vittima.

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale