Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 maggio 2011

Il Times accusa il Qatar: "Ha comprato i Mondiali del 2022"

print-icon
spo

Le lacrime di gioia dello sceicco Al-Thani del Qatar subito dopo il sorteggio

Sulla Coppa del Mondo che si giocherà per la prima volta in Medioriente ci sarebbe l'ombra delle mazzette ai dirigenti della Fifa: sarebbero stati offerti più di un milione di dollari in cambio del loro voto. LE FOTO DEL SORTEGGIO

FOTO: Il sorteggio dei Mondiali 2018 e 2022

La prima volta di un Mondiale in Medioriente

Dietro l'assegnazione a sorpresa al Qatar della coppa del mondo del 2022 ci sarebbe l'ombra delle mazzette ai dirigenti della Fifa. A lanciare l'accusa è stato Lord Triesman, l'ex presidente del comitato promotore per la candidatura di Inghilterra 2018 (che ha perso a favore della Russia), spiegando alla Commissione Cultura, Media e Sport della Camera dei Comuni di non sapere se l'Inghilterra avrebbe mai potuto aggiudicarsi i Mondiali senza pagare tangenti ai membri del comitato esecutivo della Fifa.

Stando a quanto riporta il Times, ai dirigenti britannici furono sottoposte richieste di regali per un ammontare complessivo di tre milioni di sterline. Già lo scorso ottobre il Sunday Times aveva anticipato dei sospetti. Ma secondo le ultime rivelazioni a sei funzionari Fifa sarebbero stati offerti più di un milione di dollari in cambio del loro voto a favore della candidatura del Qatar.

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale