Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 maggio 2011

Manchester City, 6 mesi di sospensione per Kolo Touré

print-icon
kol

Il difensore ivoriano del Manchester City Kolo Touré è stato sospeso sei mesi per doping

Il difensore ivoriano, trovato positivo a marzo ad un controllo antidoping, ha ricevuto una sanzione nemmeno troppo severa: rischiava due anni, ma è stata riconosciuta la buona fede. Aveva consumato un prodotto dimagrante della moglie. LE FOTO

LE FOTO: da Maradona a Kolo Tourè, i casi più famosi di doping

Tutti i numeri della Premier League 2010-2011

Il difensore ivoriano del Manchester City Kolo Touré è stato sospeso per sei mesi dalla Football Association (FA), la Federcalcio inglese, dopo essere stato trovato positivo a marzo ad un controllo antidoping. La sanzione non è severa perché è stata riconosciuta la buona fede del giocatore, che aveva spiegato di aver consumato un prodotto dimagrante della moglie. Non è stato reso noto di che sostanza si trattasse.

La commissione disciplinare della FA ha ritenuto che Tourè non abbia cercato di migliorare le proprie prestazioni e l'ha autorizzato a riprendere le competizioni a settembre prossimo (la sospensione ha effetto dal 2 marzo). Rischiava due anni di squalifica Touré, 30 anni, arrivato a Manchester nel 2009, gioca nel City allenato da Roberto Mancini assieme al fratello centrocampista Yaya.

Commenta nel Forum del Calcio Internazionale