Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
01 luglio 2011

Copa America al via. E già si contano i primi arresti

print-icon
tif

Alcuni tifosi colombiani: la Colombia debutterà il 2 luglio alle 20.30 contro il Costa Rica (Getty)

Ventuno tifosi della Colombia sono stati fermati per rissa e danneggiamenti a Jujuy, una delle sedi della competizione che si sta svolgendo in Argentina. RIVIVI LA CRONACA LIVE DI ARGENTINA-BOLIVIA

Così Argentina-Bolivia stanotte su Sky - Gioca alla Fantacopa

Copa America 2011 - lo Speciale - il Calendario

Guarda la cronaca di ARGENTINA-BOLIVIA, la gara d'esordio


Ventuno tifosi della nazionale colombiana, appartenenti a diversi gruppi di fazioni di club rivali tra di loro, sono stati arrestati per rissa e danneggiamenti vari a Jujuy, città del nord dell'Argentina che è una delle sedi delle partite di Coppa America. "Ventuno supporter colombiani, tra i quali c'è una donna, sono stati arrestati dopo gli scontri a cui hanno dato vita, in particolare nei pressi della stazione dei bus", ha precisato un portavoce della polizia locale. Questi tifosi al seguito della Colombia si sono scontrati tra di loro lanciandosi pietre e poi affrontandosi armati di bastone. Sono state infrante le vetrine di alcuni negozi, e gli arrestati si trovano tuttora in stato di fermo, secondo quanto ha tenuto a precisare la polizia.

Si tratta dei primi arresti legati agli incidenti provocati dai tifosi in questa edizione della Copa America. La polizia argentina tiene conto del pericolo e ha messo in atto diverse operazioni per evitare che se ne verifichino altri: la Copa America, da sempre, è una competizione a rischio in questo senso.

Foto: Copa America, astri e stelle nascenti

Video: La Copa America di Shakira, il video "Rabiosa"