Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 luglio 2011

Balotelli, armi sulla t-shirt. E in Inghilterra è polemica

print-icon
bal

La maglietta incriminata di Balotelli. SuperMario ne combina un'altra, questa volta per questi disegni sulla sua t-shirt

SuperMario ne ha combinata un'altra delle sue proprio nel primo giorno di ritiro del Manchester City. L'attaccante si è presentato con una maglietta molto controversa, messa sotto accusa da un'associazione che lotta contro la diffusione dei coltelli

FOTO: tutti i look di SuperMario - Balotelli e la Fico: fatti l'uno per l'altra - Balotelli pizzicato dalla polizia per divieto di sosta

Nuova stagione e nuove polemiche per Mario Balotelli che si è presentato al primo giorno di ritiro del Manchester City con indosso una maglietta che inneggia - questa l'accusa - alle armi e alla violenza. E' una t-shirt controversa, prontamente censurata da un'associazione che lotta contro la diffusione dei coltelli. "SuperMario cattivo maestro": così è stato censurata la leggerezza dell'azzurro.

La maglietta sotto accusa ha stampato in nero un coltello, una pistola ed una mitraglietta, ed in rosso un paio di labbra femminili sanguinanti. Una scelta discutibile, di certo evitabile, secondo Gary Trowsdale, direttore del Damilola Taylor Trust. "Sono episodi spiacevoli ma che ormai non mi sorprendono più - ha detto Trowsdale nel corso di un'intervista al tabloid Sun -. Questi giocatori devono capire che sono visti come esempi dai più giovani e dovrebbero comportarsi da adulti responsabili". Trowsdale ha anche chiesto l'intervento dell'associazione calciatori perché trovi il modo di sanzionare questi comportamenti.

Commenta la notizia nel Forum del Calcio Internazionale