Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 luglio 2011

Copa, Ronaldo consola il Brasile: "Generazione promettente"

print-icon
ney

Lo sconforto di Neymar: tra i più attesi della Copa America, dovrà guardarsi semifinali e finali da casa

L'ex Fenomeno, che ha fatto il tifo per la Seleçao con le dita sempre impegnate su Twitter, smorza i toni dopo l'eliminazione bruciante per mano del Paraguay: "Saremo pronti per il 2014, rialzeremo la testa per il Mondiale". Ma la stampa è furiosa

Gioca alla Fantacopa

Copa America 2011
- lo Speciale - il Calendario

L'appuntamento su Sky.it: videochatta con il "Pampa" Sosa!

Se uno come Ronaldo, l'ex Fenomeno campione del Mondo con il Brasile nel '94 e nel 2002, non ha fatto un dramma dell'eliminazione della Seleçao ai quarti di finale della Coppa America, la stampa locale ha reagito molto male ai quattro rigori buttati via in una sequenza senza precedenti, ridicola e umiliante. "Un fallimento che unisce giovani e veterani", è il titolo del maggior quotidiano brasiliano, la 'Folha de Sao Paulo', che ammette però che l'incontro di ieri è stato comunque la miglior partita giocata dalla squadra del ct Mano Menezes, che "è cresciuta ad ogni incontro durante la Coppa America". Il quotidiano ricorda le papere di Julio Cesar e gli errori in difesa dei "veterani" Lucio e Daniel Alves, e poi le ben 22 occasioni di gol sprecate o annullate delle giovani speranze Pato, Neymar, Ganso e, in misura minore, Lucas, nella partita di ieri.

"La nuova generazione a rischio" recita il quotidiano sportivo 'Lance', che teme che l'eliminazione precoce in Argentina possa frenare il rinnovamento della Seleçao e bruciare una delle nuove generazioni più brillanti che il Brasile abbia prodotto da decenni. Un problema che secondo Ronaldo non sussiste. Anzi, sul suo profilo Twitter l'ex nerazzurro (e rossonero) rassicura i compatrioti con un messaggio di fiducia: "Questa generazione è molto promettente, sono certo che nel 2014 cresceranno e saranno pronti per giocare un bel Mondiale".

Lo stesso Menezes, nella conferenza stampa dopo l'eliminazione, ha insistito sul fatto che spetta a lui l'onere di "proseguire la grande trasformazione che abbiamo fatto in un anno di lavoro e proteggere quelli che hanno un grandissimo potenziale perché arrivino integri al 2014". Quanto ai 22 tiri in porta senza gol (ma bisogna evidenziare anche i meriti del portiere paraguayano Villar) ed ai quattro rigori sprecati malamente, tecnico e giocatori sono unanimi nel dare parte della colpa al terreno di gioco dello stadio di La Plata, pieno di sabbia, con buche e zolle che saltavano via. "E' chiaro che un terreno così danneggiava molto più il gioco tecnico del Brasile che la grinta paraguayana - ha detto il ct -.

E' ridicolo pensare che i nostri attaccanti, tra i migliori del mondo, di colpo non sappiano più tirare nello specchio di porta". "All'altezza del dischetto il piede d'appoggio affondava, e quando tiravamo volavano zolle e sabbia", ha spiegato André Santos, uno dei quattro che hanno sbagliato i rigori. "Così male ha fatto, oltre alla Seleçao, il Barcellona nella finale della Coppa dei Campioni del 1986: anche loro sbagliarono quattro rigori", scrive il quotidiano 'O Globo' che scrive anche di eliminazione "alla Palermo", facendo riferimento a quando Martin Palermo, all'epoca bomber dell'Argentina, fallì tre rigori in una partita contro la Colombia, valida per la Coppa America del 1999. In ogni caso nel paese pentacampione del mondo non ci saranno processi in patria, e nessuno chiederà la testa di Menezes, già riconfermato, anche perché il Brasile non dà mai eccessiva importanza alla Coppa America. Ma la delusione per le aspettative di bel gioco e valanghe di reti create dai gioiellini Pato, Neymar e Ganso è stata cocente, non ieri, ma per tutto il torneo. E in più c'è quella assurdità dei quattro rigori su 4 sbagliati.

Guarda anche:
Rigori fatali: Argentina e Brasile, quei maledetti 11 metri
Argentina-Brasile, che flop: il talento c'è, l'anima no
Copa ammazzagrandi: il Paraguay elimina il Brasile ai rigori
Argentina, Copa amara. Ko ai rigori, Uruguay in semifinale

Chi vincerà la Copa? Fai il tuo pronostico sul Forum