Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 agosto 2011

"Teppisti pazzi idioti": Rooney e Ferdinand con la polizia

print-icon
roo

Wayne Rooney ha definito "pazzi idioti" i teppisti che stanno incendiando Londra (Foto Getty)

Dopo l'annullamento della gara Inghilterra-Olanda, le stelle della nazionale dei Tre Leoni condannano le violenze londinesi. Rio: "Forse vedere agenti armati potrebbe fare riflettere certa gente". Wayne: "Basta"

FOTO: Hackney - Tottenham - Notte di guerriglia - Le prime pagine - L'Album
VIDEO: la protesta su Youtube

NEWS: Londra nel caos, rinviata Inghilterra-Olanda

Una ferma e netta condanna alle violenze che stanno travolgendo Londra: nell'ambiente della nazionale inglese, sono unanimi le reazioni a ciò che sta accadendo Oltremanica. Rio Ferdinand, ad esempio, si è detto d'accordo con la decisione della Federcalcio di annullare l'amichevole contro l'Olanda. Tramite la sua pagina di Twitter il difensore inglese ha prima auspicato un'azione più decisa da parte della polizia per fermare la violenza, quindi ha definito "una buona scelta" la cancellazione dell'amichevole di Wembley. "Chi vuole vedere una partita di calcio quando il proprio paese attraversa simili disordini?".

In un precedente tweet, Ferdinand aveva confessato lo shock per la guerriglia urbana scoppiata nelle ultime tre notti per le strade di Londra, e non solo. "Sembra che questi ragazzi non abbiano alcuna paura o rispetto della polizia... Forse le armi porterebbero più rispetto?", si era chiesto il difensore del Manchester United. "Non sto incitando alla violenza, ma magari la presenza di agenti armati farebbe riflettere di più certa gente", ha aggiunto.

Una reazione simile arriva anche da Wayne Rooney, che ha definito "pazzi idioti" i teppisti che stanno mettendo a ferro e fuoco alcuni quartieri di Londra. "Questi teppisti sono pazzi, perché fare tutto questo al proprio Paese, alla propria città?", il commento che Rooney ha affidato alla sua pagina di Twitter. "E' una situazione imbarazzante per la nostra nazione. Per favore, basta!", ha aggiunto l'attaccante del Manchester United e della Nazionale inglese. E ad un tifoso che giustificava la violenza con il disagio sociale di molti giovani, Wazza ha cos risposto. "Allora significa che se non lavorano è giusto che distruggano i palazzi ed entrino nelle case della gente? Ma per favore, fammi il piacere. E smettila di dire cretinate".

Baldini: "Sono preoccupato" - "Dispiaciuto per la cancellazione dell'amichevole contro l'Olanda, ma soprattutto per quanto sta accadendo a Londra": questo il commento di Franco Baldini, general manager della nazionale inglese di calcio sui gravi disordini scatenati nella capitale che hanno portato all'annullamento del match internazionale. In seguito al meeting di questa mattina con i vertici di Scotland Yard, la Federcalcio inglese ha annullato la partita amichevole che i Tre Leoni avrebbero dovuto disputare domani sera a Wembley contro l'Olanda. La decisione è stata subito comunicata alla stessa Federcalcio olandese prima che gli orange raggiungessero Londra. "La nazionale inglese si è allenata questa mattina ma dopo pranzo i giocatori lasceranno il ritiro - ha dichiarato Baldini alla Bbc -. Ovviamente siamo molto dispiaciuti di non giocare, ma soprattutto per quello che sta accadendo a Londra. La nazionale si ritroverà il prossimo 29 agosto per preparare la gara contro la Bulgaria".

Commenta la notizia nel forum del calcio internazionale