21 settembre 2011

La Juve frena, Conte ammette: "Troppi errori, punti buttati"

print-icon
spo

La Juve di Antonio Conte non va oltre l'1-1 in casa e contro il Bologna (Foto Getty)

Un'occasione sfumata il pareggio interno contro il Bologna, ma per il tecnico bianconero il primo bilancio è positivo: "I ragazzi stanno facendo bene, è chiaro che bisogna migliorare". Sull'espulsione di Vucinic: "Situazione da analizzare a freddo". FOTO

Voglia di Serie A? Rivivi le prime giornate sfogliando l'Album

"Dispiace aver mancato i tre punti, ma sono soddisfatto per quello che hanno espresso i ragazzi non solo oggi ma anche nelle prime tre partite". Dopo il pari 1-1 con il Bologna, ai microfoni di Sky, il tecnico della Juve, Antonio Conte, fa i complimenti alla sua squadra per quanto fatto vedere dall'inizio del campionato e non condanna l'ingenuità di Mirko Vucinic che gli è costata l'espulsione".

"Loro non hanno quasi mai tirato in porta e dispiace per i punti lasciati per strada. L'ingenuità di Vucinic? a caldo - ammette Conte con un filo di voce - è difficile esprimere dei giudizi, analizzeremo con i ragazzi quello è accaduto. Secondo me non siamo stati fortunati - aggiunge Conte - andiamo avanti abbiamo sbagliato alcune situazioni, dobbiamo migliorare".

Guarda anche:
Serie A, il commento alla 4.a giornata
Inter, Ranieri è il nuovo allenatore. Inizia il dopo Gasp

La Juve frena con il Bologna? Incidente di percorso o allarme? Dillo nel Forum