21 settembre 2011

Mazzarri accetta la sconfitta: "Rifarei le stesse scelte"

print-icon
wal

Walter Mazzarri non si pente del turn over e guarda avanti: "Rifarei le stesse scelte" (Getty)

Dopo il ko contro il Chievo l'allenatore del Napoli non rinnega la decisione di applicare un turn over totale: "Non abbiamo preso un tiro in porta e abbiamo perso la partita, può succedere ma ora andiamo avanti e continuiamo per la nostra strada". FOTO

Voglia di Serie A? Rivivi le prime giornate sfogliando l'Album

FOTO: L'album della sfida Milan-Napoli - Il sindaco De Magistris allo stadio: core 'e Napule

"Certo, rifarei le stesse scelte, se non fosse successo niente a Dossena avrei tenuto fuori anche Maggio". Dopo l'inatteso ko 1-0 sul campo del Chievo il tecnico del Napoli Walter Mazzarri non rinnega la decisione di applicare un turn over totale, lasciando in panchina dall'inizio molti titolari. "Non abbiamo preso un tiro in porta e abbiamo perso la partita, per noi questo è un campo stregato, succede di perdere ma andiamo avanti e continuiamo per la nostra strada".

"Ci sono partite in cui bisogna fare il turnover totale - sottolinea Mazzarri ai microfoni di Sky - quando abbiamo provato a vincere abbiamo preso il gol, continuiamo e andiamo avanti. Forse questa sconfitta presa in questo modo ci fa anche bene, ci serve per crescere. Ci sono state le note positive di due nostri difensori giovanissimi. Non abbiamo tempo di andare giù di morale dobbiamo pensare subito alle prossime partite".

Guarda anche:
Cavani show al San Paolo, il Napoli annienta il Milan

Cosa farà il Napoli in questo campionato? Commenta nei Forum