Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 ottobre 2011

La stampa condanna Rooney: "Un idiota in circolazione"

print-icon
way

L'espulsione di Wayne Rooney in Montenegro (Getty)

Dal Times al Telegraph, passando per tutti i tabloid, i giornali inglesi non hanno perdonato all'attaccante del Manchester United l'espulsione in Montenegro. E meno male che la nazionale di Capello si è qualificata a Euro 2012...

FOTO: Il rigore alle stelle di Rooney contro il Chelsea - Wayne e gli altri campioni della... pelata - Quando Wayne segnò volando

NEWS: Giovedì l'arresto e il successivo rilascio del papà e dello zio di Rooney

Idiota, imbarazzante, indifendibile: censura unanime, con strali d'insulto, per Wayne Rooney all'indomani dell'espulsione di Podgorica. Nessun perdono nessun attenuante per il centravanti inglese, evidentemente sotto pressione per il recente arresto del padre: con nessuna eccezione, l'intera stampa britannica ha condannato Wazza per lo "stupido" calcio a Miodrag Dzudovic, che gli è costato l'espulsione. E fortuna per lui che la rimonta del Montenegro si sia fermata sul pari, garantendo comunque all'Inghilterra la qualificazione a Euro 2012, perché chissà che titoli in caso di sconfitta.

Le prime pagine di tutti i giornali, più che al risultato della nazionale di Fabio Capello, si sono concentrate sulla "folle reazione" del centravanti dello United, con grandi foto e commenti insolenti. A partire dal Times che gli dedica tutta la copertina dell'inserto sportivo con un inequivocabile titolo: "An Idiot Abroad". Traduzione fin troppo semplice, un cretino in circolazione. Identico appellativo scelto dal Daily Telegraph, che sotto la foto di Rooney a caratteri cubitali pubblica "Idiot".

Più morbida, ma non meno piccata, l'apertura del Daily Mail, "Roo Fool", un pagliaccio che ha rovinato - secondo il Daily Star ("La vergogna di Roo") - la notte della qualificazione dei Tre Leoni. Evidentemente le parole della vigilia di Capello, che aveva assicurato che Rooney fosse tranquillo e sereno nonostante il doppio arresto del padre e dello zio, non si sono avverate. Perché Wazza è entrato in entrambe le azioni che hanno portato all'iniziale doppio vantaggio dell'Inghilterra, ma nella ripresa è sparito con tutto il resto della squadra, costretta peraltro a giocare in 10 l'ultima parte della gara proprio per la sua espulsione. E allora, inevitabilmente, il Guardian titola: "Inghilterra dentro-Rooney fuori", ricordando che l'attaccante inglese dovrà saltare almeno la prima partita dell'Europeo per squalifica. Una grave perdita per Capello, che secondo il Mirror è "arrabbiatissimo" con Wazza, tanto da non aver neppure cercato di difenderlo (pro-forma) davanti ai giornalisti.

Nuovi guai per Rooney. Discutine sui nostri forum