31 ottobre 2011

La Samp non sa più vincere, Atzori ad un bivio senza ritorno

print-icon
gia

Asciugamano in volto per Gianluca Atzori, la sua Samp non decolla: il match con il Crotone potrebbe risultare decisivo per il suo futuro (Getty)

B COME BARONE. Solo 4 successi per i blucerchiati: nessuno avrebbe potuto immaginare che, dopo 12 match, si sarebbero ritrovati così lontano dalle prime. Il ko di Nocera ha tracciato un solco profondo: se non batte il Crotone il tecnico rischia l'esonero

STATISTICHE - Calendario, classifiche e cifre della Serie B 2011-12

di DANIELE BARONE

Nessuno se lo sarebbe aspettato. Non così. Nessuno avrebbe potuto immaginare che, tempo dodici partite, la Sampdoria potesse ritrovarsi tanto lontano dalle prime, tanto contestata, tanto inguaiata. Con il suo allenatore letteralmente appeso ad un filo. Domani in panchina, Atzori, poi chissà. La "fiducia condizionata ad un immediato cambio di marcia e termini di risultati e prestazioni", così come espresso dalla società nel comunicato stampa è un messaggio fin troppo chiaro per lui e per la squadra. Tutti imputati.

La sconfitta di Nocera ha lasciato una traccia profonda ma è una traccia che, dentro la Samp, aveva incominciato a scavarsi da un po'. Forse già dalla scorsa estate, da quando questa stagione è partita e la squadra. Nonostante le rivoluzione, fortemente voluta dalla famiglia Garrone dopo la retrocessione, la Samp non ha saputo sintonizzarsi sulle nuove frequenze che un campionato come questo pretende.

La serie B è lunga, la serie B è dura, durissima, la serie B è quel campionato dove il Torino perde a Gubbio e dove non devi mai dare nulla per scontato. Anche se ti chiami Sampdoria e, almanacco alla mano, hai l'organico più forte di tutti.
La Sampdoria non ha perso molto: solo due volte. Il problema è che non sa più vincere. Gli è riuscito quattro volte, e soprattutto non gli riesce a Marassi, solo una volta, contro il Gubbio, solo tre volte in tutto il 2011. A Marassi, lì dove Atzori immaginava di poter giocare coccolato dalla passione dei ventimila e dai numeri di una classifica diversa. Molto diversa. Lì dove, invece, domani contro il Crotone lanciatissimo (tre vittorie consecutive e dieci punti nelle ultime quattro gare, ndr) guarderà in faccia il suo destino. E potrebbe non piacergli per niente.

Samp ad un bivio, Atzori riuscirà a salvare la panchina? Discutine nei nostri forum

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky