Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
31 dicembre 2011

Ferguson, festa rovinata: United ko. E il Chelsea crolla

print-icon
ale

Tutta le delusione di Sir Alex Ferguson alla fine di Manchester United-Blackburn Rovers (Getty)

Un regalo come questo di sicuro Sir Alex per i suoi 70 anni non se l'aspettava. I Red Devils sono stati sconfitti 3-2 dal Blackburn. Prima del match lo scozzese ha detto di voler allenare altri 3 anni. Blues battuti 3-1 dall'Aston Villa

FOTO : Diavolo d'un Ferguson, 70 anni da Sir Alex - La panchina fa 70: tecnico vecchio fa buon brodo - Un 2011 da ricordare: l'album sportivo dell'anno - L'oroscopo del 2012

Un regalo come questo di sicuro sir Alex Ferguson per i suoi 70 anni non se l'aspettava. Il Manchester United è stato sconfitto 3-2 in casa dal fanalino di coda Blackburn Rovers in un incontro della 19/a giornata di Premier League, perdendo anche l'occasione di chiudere il 2011 da solo in testa alla classifica.

I campioni d'Inghilterra si sono trovati sotto 2-0 per una doppietta dell'attaccante nigeriano Yakubu - che ha trasformato un rigore al 16' pt e raddoppiato al 6' della ripresa - prima di reagire. Berbatov ha ridotto le distanze al 7' st e raddoppiato dieci minuti dopo, illudendo l'Old Trafford che l'anno sarebbe finito al meglio, ma al 35' gli ospiti sono riusciti a segnare la terza e decisiva rete con Hanley. Una giornata davvero amara per la squadra, il tecnico e i tifosi dei Red Devils, tanto più che domani ai rivali del Manchester City basterà un pareggio sul campo del Sunderland, altra squadra pericolante, per rompere l'equilibrio in testa alla classifica.

Prima della partita, tra l’altro, Sir Alex aveva detto di voler restare per altri tre anni al Manchester United, almeno finchè la salute lo assiste e il lavoro lo diverte. Ma che stimoli può ancora avere un allenatore che ha vinto dodici campionati di Premier League, due Champions League, due coppe Intercontinentali e cinque coppe d'Inghilterra? "Tanti miei nuovi giocatori non hanno ancora vinto nulla - ha detto Ferguson - e poi dobbiamo proseguire a dominare in campionato e tornare a vincere in Europa, cosa fondamentale per un club come il nostro".

Se il Manchester piange il Chelsea e soprattutto Andres Villas Boas non ridono. I Blues chiudono l'anno in maniera disastrosa con un ko casalingo per mano dell'Aston Villa e un quinto posto ben lungi dalle aspettative d'inizio stagione. Il Chelsea era passato in vantaggio con Drogba su rigore e poi ha dovuto subire la rimonta e il ko per mano di Ireland, Petrov e Bent.

Tra le altre big vince l'Arsenal in casa contro il Qpr, 1-0 con gol di Van Persie, mentre il Tottenham è fermato sull'1-1 in Galles, sul campo dello Swansea.