12 gennaio 2012

Video Napoli-Lecce, De Sanctis sentito in Procura

print-icon
mor

Il portiere del Napoli Morgan De Sanctis è stato sentito in Procura a Napoli per fornire chiarimenti sull'ormai famoso video girato durante la partita Napoli-Lecce del 3 dicembre scorso (Foto Getty)

Il portiere azzurro è stato convocato per fornire chiarimenti sull'ormai famoso video girato durante la partita del 3 dicembre scorso, nel quale dopo il gol di Cavani sembra quasi contrariato. Ha ribadito che è sua abitudine esultare nello spogliatoio

DOSSIER - Errori ed orrori arbitrali in Serie A

Sfoglia tutto l'Album del Napoli

Il tabellino di Napoli-Lecce del 3 dicembre

Il portiere del Napoli Morgan De Sanctis è stato sentito in Procura a Napoli come persona informata dei fatti. Il calciatore, in particolare, è stato convocato per fornire chiarimenti sull'ormai famoso video girato durante la partita Napoli-Lecce del 3 dicembre scorso, nel quale, dopo la quarta rete dei partenopei messa a segno da Cavani, il portiere non esulta e anzi pare contrariato.

Ai pm - secondo quanto si è appreso - De Sanctis ha ribadito quanto già dichiarato in alcune interviste: cioè, che non ha l'abitudine di esultare in campo, ma nello spogliatoio, ed era nervoso per le numerose occasioni mancate dalla propria squadra, che vinse l'incontro con il punteggio di 4 a 2. De Sanctis si è trattenuto in Procura per circa un'ora e mezzo. L'inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Giovanni Melillo.

Commenta nel forum del Napoli