02 febbraio 2012

Alen Stevanovic

print-icon
ale

Alen Stevanovic, attaccante del Torino

Un'infanzia difficile, qualche mese in Canada per ritrovarsi. Dall'Inter del triplete al Torino, passando per Toronto. Uno dei talenti più puri del campionato cadetto, al netto di cibo, alcol e troppa rabbia

Il suo debutto in serie A nel 2010, con l'Inter di Mou e del triplete. Ma l'infanzia difficile in Bosnia, segnata dall'assenza dei genitori e della morte del nonno l'ha segnato profondamente. La nazionalità serba, il no alla Svizzera. Poi Alcol e cibo a volontà, che lo stavano mandando fuori strada, ritrovata dopo qualche mese in Canada, a Toronto, a giocare nella Mls. Ora è un punto di forza del Torino, dove può esprimere la sua velocità e la sua tecnica. Non è più arrabbiato, vuole portare il Toro in A. E magari riprendersi l'Inter. Un pezzo di triplete, a dispetto dei 45 minuti giocati, è anche suo: in Inter-Siena 4-3 ci mise lo zampino.

Nome: Alen
Cognome: Stevanovic
Nato: il 7/1/1991 a Zurigo (Svi) - nazionalità serba
Squadra: Torino
Ruolo: Attaccante
Numero di maglia: 19
Mi ispiro a: Zinedine Zidane
Sogno un giorno di giocare: nel Real Madrid
Punto forte: dribbling
Punto debole: colpo di testa
Sceglimi perché: mi diverto a giocare a calcio

Le statistiche della stagione 2011/2012 e della carriera di Stevanovic su Sky.it