26 febbraio 2012

Ranieri non molla: "Perchè dovrei fare un passo indietro?"

print-icon
nap

Il Pocho Lavezzi ha condannato alla sconfitta l'Inter di Claudio Ranieri

Il tecnico dell'Inter dopo la sconfitta di Napoli non vuol sentir parlare di dimissioni: "Che cosa farei se fossi nei panni del presidente Moratti? Io confermerei Ranieri ma dovete chiederlo a lui. Abbiamo la voglia e l'energia per tornare alla vittoria"

DOSSIER: Errori ed orrori arbitrali in Serie A

FOTO: L'album della Serie A - La grande notte di San Siro - La fotosequenza del gol non convalidato a Muntari - Muntari "picchia" Lichtsteiner

"Perchè dovrei fare un passo indietro, capisco che ho molti sponsor per questo ma perchè dovrei farlo. Non mi dimetto, perchè credo in questa squadra". Dopo il ko a Napoli il tecnico dell'Inter, Claudio Ranieri, assicura di non aver nessuna intenzione di mollare la guida della sua squadra. Che cosa farei se fossi nei panni del presidente Moratti? "io confermerei Ranieri ma dovete chiederlo a lui. Abbiamo la voglia e l'energia - aggiunge ai microfoni di Sky - per tornare alla vittoria".

"E' stata una partita particolare - aggiunge Ranieri - volevamo aggredirli ma non ci siamo riusciti". Il terzo posto dista nove punti? "Facciamo un passo alla volta, dobbiamo tornare a far gol e alla vittoria. Il Napoli ha giocato bene ed e' stato molto bello. Peccato per il gol mancato da Pazzini".

Commenta le parole di Ranieri nel forum dell'Inter