Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 aprile 2012

Cose turche: doppio caso di fair play in quarta divisione

print-icon
aut

Sahin del Dardanelspor insacca nella propria rete l'autogol "riparatore"

L'altrimenti anonimo match tra Dardanelspor e Erzurumspor fa segnalare un bell'episodio di fair play: i padroni di casa segnano accidentalmente nel restituire palla dopo uno scontro di gioco. L'arbitro non può farci nulla e allora... IL VIDEO

Bel caso di (doppio) fair play nella quarta divisione del campionato turco. Nel match tra il Dardanelspor e l'Erzurumspor, uno giocatore della squadra di casa finisce a terra in uno scontro di gioco. Gli ospiti non ci pensano due volte a buttare fuori il pallone per fermare l'azione e far soccorrere l'avversario. Nel restituire il pallone, però, il lancio di Mesut Saray sorprende fuori posizione il portiere ospite che, goffamente, entra in porta con il pallone. Inutili le confuse proteste degli ospiti tanto quanto l'imbarazzo dei padroni di casa: è 2-0. Per alcuni minuti la confusione regna sovrana in campo, tra palloni restituiti e discussioni con direttore di gara e tra le panchine.

Interviene anche la polizia in assetto antisommossa, l'arbitro annulla una rete segnata dagli ospiti all'immobile portiere di casa e così alla fine ci pensa Ozavci a infilare la propria porta e far ricominciare la gara più o meno da dove si era interrotta. Per la cronaca, il bel gesto ha portato fortuna al Dardanelspor, che ha vinto per 4-3.