Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 aprile 2012

Il derby di Manchester va al City. Mancini torna al comando

print-icon
kom

E' di Vincent Kompany il gol che decide il derby di Manchester

I Citizens agganciano lo United a 83 punti in testa alla classifica della Premier League, con una migliore differenza reti. Decisivo il gol di Kompany allo scadere del primo tempo. Balotelli non entra

A poco più di sei mesi dal memorabile 1-6 dell'Old Trafford, il Manchester City fa suo anche il derby di ritorno, imponendosi per 1-0 sui Red Devils. La città per una notte cambia nome e diventa "Mancioster". Il tecnico italiano, dopo i successi su West Bromwich (4-0), Norwich (1-6) e Wolves (0-2) trova la quarta vittoria consecutiva. Ed è la più importante.

Il derby di Manchester, match clou della terzultima giornata della Premier League, premia i Citizens, che a parità di punti hanno una migliore differenza reti: 88 gol fatti e 27 subiti, contro gli 86 segnati dallo United, che ne ha subiti 33. Ultimo quello di Vincent Kompany, il difensore che potrebbe portare il titolo a quei tifosi di Manchester che lo attendono da 44 anni. La sua rete, giunta allo scadere del primo tempo, ha sbloccato il risultato consentendo ai padroni dell'Etihad Stadium di riportarsi in vetta.

Il calendario, a due giornate dal termine, sembra più favorevole ai Red Devils: Ferguson dovrà incontrare lo Swansea e il Sunderland, rispettivamente in casa e in trasferta. Mancini è atteso dal Newcastle, reduce dalla batosta rimediata contro il Wigan (4-0) e chiuderà la stagione con l'incontro casalingo contro il QPR.