Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 maggio 2012

Euro 2012, i pronostici li farà un maiale

print-icon
mai

Il maiale addetto ai pronostici non ha ancora un nome (Foto Getty)

Dopo il polpo Paul, che azzeccò i risultati di Sudafrica 2010, ora toccherà a un suino. Lo ha annunciato l'amministrazione comunale di Kiev, che lo ha definito "un sensitivo che conosce i misteri del calcio" e che ogni giorno diffonderà le sue previsioni

Un maiale dalle asserite capacità profetiche cercherà di emulare, agli Europei del mese prossimo, il compianto polpo Paul, che ai Mondiali di Sudafrica 2010 stupì il mondo indovinando i vincitori delle partite che venivano sottoposte al suo vaticinio.

L'amministrazione cittadina di Kiev ha annunciato oggi che, dall'inizio del torneo l'8 giugno prossimo, diffonderà giornalmente le previsioni del nuovo indovino, che per ora non ha un nome. "Un oracolo suino unico, un vero maiale ucraino, un sensitivo che conosce i misteri del calcio: ogni giorno alle 16 predirà il risultato del prossimo match", afferma un comunicato del governo della capitale ucraina. L'animale non ha ancora un nome, che verrà annunciato nei prossimi giorni.

Dal suo acquario di Oberhausen, Paul, passato a miglior vita pochi mesi dopo i suoi exploit, azzeccò - scegliendo tra due contenitori di cibo contrassegnati dalle bandiere delle Nazionali in campo - l'esito delle sette partite della Germania, come pure quello della finale vinta dalla Spagna contro l'Olanda.